• Articolo Londra, 24 aprile 2012
  • La tecnologia è stata inizialmente sviluppata dalla Williams come ‘equipaggiamento’ delle auto da corsa

    A Londra, i bus risparmiano con il volano ‘fuel-saving’ della F1

  • Il volano sarà montato su sei prototipi ibridi della ‘Go-ahead’ e dovrebbe essere in grado di ridurre del 30% il loro consumo di carburante

(Rinnovabili.it) – Sembra che la Formula 1 sia recentemente entrata nella pole position del risparmio energetico grazie ad uno speciale volano ‘fuel-saving’ che, montato su sei prototipi di autobus a Londra, sarà in grado di ridurre del 30% il loro consumo di carburante giornaliero. Secondo quanto riportato dal quotidiano The Guardian, la “Go-ahead”, (uno dei più grandi operatori di autobus del Regno Unito), prenderà in dotazione la nuova tecnologia sviluppata dalla Williams, istallando, dopo i 6 bus ibridi, il nuovo volano F1 su tutta la sua “flotta” costituita da oltre 4.000 autobus.

Secondo Phil Margrave, Direttore del gruppo ingegneristico della Go-Ahead – un simile investimento potrebbe “ripagarsi nel giro di cinque anni, agli attuali prezzi di carburante”. Se il risparmio potrà essere dimostrato entro cinque anni – prosegue Margrave – potremmo anche scegliere di installare i volani sugli autobus che hanno già 10 anni”. “Il risparmio di carburante previsto – conclude – è interessante anche a stime più basse di circa il 10%-15% e comunque in tre mesi circa sapremo se questa tecnologia a basso consumo di carburante è giusta per noi.” La tecnologia della Williams F1 fu inizialmente progettata come equipaggiamento delle auto da corsa e successivamente abbandonata a causa di un cambiamento nel regolamento del Grand Prix. Ora la Go-ahead prevede di testarla entro la fine dell’anno nella zona di Putney, a sud-ovest di Londra.