• Articolo Goteborg, 3 dicembre 2013
  • La Svezia si candida a leader delle mobilità del futuro

    A Goteborg il più grande progetto al mondo di auto senza pilota

  • Prenderà il via il prossimo anno “Drive me”, un’ambiziosa sperimentazione svedese dedicata alla driverless mobility

A Goteborg il più grande progetto al mondo di auto senza pilota

 

(Rinnovabili.it) – Automobili senza pilota, in grado di destreggiarsi da sole nel traffico urbano, di garantire la sicurezza dei pedoni, di evitare incidenti e addirittura di parcheggiarsi in maniera autonoma. La mobilità del futuro sognata e sperimentata da colossi dell’innovazione come Google Company, potrebbe diventare realtà fra pochi anni a Goteborg, in Svezia. Qui una partnership pubblica privata sta scaldando i motori del più grande progetto sperimentale di driveless mobility mai realizzato al mondo. L’iniziativa, che va sotto il nome di “Drive Me – Self-driving cars for sustainable mobility”, è rigorosamente “made in Sweden”; dal prossimo anno la Volvo unirà le proprie competenze e conoscenze a quelle dell’Agenzia di trasporti svedese, del centro tecnologico Lindholmen Science Park e dell’amministrazione cittadina di Goteborg con l’obiettivo di mettere sulle strade municipali 100 auto senza conducente entro il 2017. Ovviamente la prima fase del progetto interesserà esclusivamente un tracciato stradale pubblico di 50 km intorno e dentro la città.

 

“I veicoli autonomi sono parte integrante della Volvo Cars, così come della visione del governo svedese di puntare a zero incidenti stradali. Questo progetto pubblico rappresenta un passo importante verso questo obiettivo”, ha dichiarato Håkan Samuelsson, Presidente e CEO di Volvo Car Group. “Ci  fornirà una panoramica delle sfide tecnologiche,e  allo stesso tempo ci fornirà un prezioso feedback da parte dei clienti”, permettendo di valutare anche  quali infrastrutture siano effettivamente necessarie ed analizzare il comportamento degli altri automobilisti.