• Articolo Parigi, 27 luglio 2012
  • Un progetto che unisce la Francia agli Usa

    Al via i test per la ricarica wireless degli EV

  • La casa automobilistica francese si è offerta di collaborare con la statunitense Qualcomm per testare dei nuovi dispositivi senza fili per la ricarica dei veicoli elettrici

(Rinnovabili.it) – Mentre il governo francese approva i nuovi incentivi alla mobilità sostenibile, dando spazio alla diffusione di veicoli ibridi e di mezzi elettrici, la casa automobilistica Renault cerca di dare una boccata d’aria fresca alla mission aziendale. E’ all’inizio di questa settimana infatti che la casa francese ha firmato una lettera di intenti con la statunitense Qualcomm per procedere ai test di un innovativo sistema wireless di icarica per veicoli elettrici.

Per portare avanti la sperimentazione Renault metterà a disposizione della Qualcomm una serie di veicoli che verranno provati nei laboratori di Londra.

Grazie agli accordi si cercherà di valutare la fattibilità commerciale di un progetto di ricarica elettrica senza fili raccogliendo anche le opinioni dei consumatori che rappresentano gli acquirenti di domani. “La nostra partecipazione alla sperimentazione di Qualcomm a Londra si integra perfettamente con il programma europeo di ricerca e sviluppo guidato da Renault, che riunisce 10 partner e mira a testare la ricarica wireless dei veicoli elettrici “, ha detto Jacques Hébrard, direttore di progetti di energia ambiente e alla Renault in un comunicato sottolineando che “lo sviluppo dei sistemi di ricarica wireless richiede l’interoperabilità tra i veicoli attraverso l’istituzione di norme comuni a livello europeo o addirittura mondiali” .