• Articolo New York, 8 luglio 2013
  • il coast to coast è stato un successo

    Solar Impulse ha conquistato l’America!

  • Si è conclusa anche l’ultima tappa del viaggio che ha portato Solar Impulse a New York. Cinque tappe attraverso l’America hanno dimostrato che volare senza carburante fossile si può

Solar Impulse ha concluso il viaggio in America(Rinnovabili.it) – Iniziato il 3 maggio scorso il volo di Solar Impulse attraverso l’America è terminato sabato con l’atterraggio a New York. L’aereo solare ha compiuto tutte le tappe senza utilizzare una sola goccia di carburante, sfruttando esclusivamente l’energia prodotta dalle celle solari che lo ricoprono.

Ma come ogni viaggio avventuroso che si rispetti l’ultima tappa è stata una delle più complicate. L’ala sinistra ha subito un danno notevole, una lacerazione di 2,5 metri che, pur non rappresentando un pericolo per il pilota, ha fatto scegliere di evitare il giro intorno alla Statua della Libertà.

 

Il velivolo, con 64 metri di ali e 12mila celle fotovoltaiche istallate, è in grado di volare di giorno e di notte raggiungendo le 40 miglia in crociera senza inquinare dimostrando che i carburanti alternativi possono permettere di viaggiare in tranquillità.

 

“Volare da costa a costa è sempre stato una pietra miliare mitica di tutte le sfide per i pionieri dell’aviazione”, ha detto Piccard in una dichiarazione.“Durante questo viaggio abbiamo dovuto trovare soluzioni per numerose situazioni impreviste, che hanno costretto a sviluppare nuove abilità e strategie. Nel fare ciò, abbiamo anche allargato i confini delle tecnologie pulite e delle energie rinnovabili a livelli senza precedenti.”

Concluso il viaggio ora il team di Solar Impulse si concentrerà nuovamente per effettuare, nel 2015, il viaggio intorno al mondo.