• Articolo Londra, 31 luglio 2014
  • Istituito un fondo da 10 mln per la ricerca

    Auto senza conducente, sulle strade britanniche dal 2015

  • Il Segretario al Dipartimento dei trasporti UK rivela che le driverless car saranno sperimentate, dal prossimo anno, in tre città, finanziando con fondi pubblici la ricerca

Auto senza conducente, sulle strade britanniche dal 2015

 

(Rinnovabili.it) – Lo avevamo annunciato all’inizio di giugno, ora arriva la conferma. Il Regno Unito ha spalancato le porte, o meglio le strade, alla tecnologia di guida automatica ed è pronto a bruciare i tempi rispetto al resto dell’Europa. Il passo decisivo arriva ora dall’annuncio del segretario al Dipartimento UK dei Trasporti, Vince Cable: i veicoli senza conducente saranno sperimentati da gennaio 2015 in tre città della Nazione. “Avremo auto senza conducente sulle nostre strade in meno di sei mesi, ponendoci all’avanguardia di questa tecnologia innovativa e aprendoci a nuove opportunità per la nostra economia e nostra la società”, ha commentato Cable, aggiungendo che il Governo ha già preparato un sostanzioso piano per finanziare la ricerca sul tema; ben 10 milioni di sterline che saranno divisi fra le città disposte ad ospitare la sperimentazione tecnologica. D’altra parte il know-how non è più un problema per l’UK. Il Paese dispone già di diversi gruppi scientifici da tempo al lavoro sulla tecnologia della guida automatica. Le università britanniche, fra cui quella di Oxford con la sua RobotCar, stanno sperimentando veicoli pilota e test su circuiti. E accanto all’aspetto tecnologico, il Governo si è ripromesso di curare anche quello normativo. Il Dipartimento dei Trasporti inizierà anche una revisione delle leggi che disciplinano l’uso su strada delle auto senza conducente.

 

Di fronte alle preoccupazioni per la sicurezza di alcuni attivisti, Londra ha replicato pubblicando un documento in cui si spiega che per ora “Questi veicoli avranno un driver presente, ma saranno perfettamente in grado di guidare in piena autonomia […] Le automobili completamente autonome rimangono un ulteriore passo, ma per ora i conducenti avranno la possibilità (e la responsabilità) di prendere il controllo del veicolo stesso”.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *