• Articolo Antwerp/Zurigo, 18 luglio 2012
  • Un accordo stretto tra VitaeMobility e ABB

    Belgio: 50 colonnine per EV daranno una scossa alla green mobility

  • Grazie ad un accordo tra le due società verranno istallate 50 colonnine su tutto il territorio belga nella speranza di contribuire a stimolare la diffusione della mobilità elettrica

(Rinnovabili.it) – Dall’accordo stretto tra VitaeMobility e ABB nasce il progetto che porterà alla realizzazione di una rete di punti di ricarica per veicoli elettrica sul territorio belga. Le 50 colonnine di ricarica rapida permetteranno ai viaggiatori di guidare in tutta tranquillità, senza l’incubo di rimanere senza carica per affrontare l’itinerario. L’esperienza di VitaeMobility e la qualità delle infrastrutture ABB forniranno quindi il giusto mix, garantendo ricariche tra i 30 e  i 120 minuti.

L’accordo punta a stimolare la diffusione dei mezzi elettrici eliminando quella che in gergo viene  ormai definita ansia da percorrenza. “L’adozione di veicoli elettrici offre ben più del solo trasporto ad alta efficienza; aiuta a ridurre la nostra dipendenza da combustibili esteri che producono anidride carbonica, diminuendo la nostra impronta ecologica mediante la riduzione delle emissioni e ha un senso economico in quanto la loro manutenzione e il funzionamento sono molto meno costosi su lunghe distanze,” afferma Gunter De Pooter, direttore esecutivo di VitaeMobility.

Sarà compito di ABB istallare le infrastrutture, le prime già a fine mese, fornendo al contempo un servizio di supporto alla rete e la possibilità di mantenere in rete tutte le colonnine. “L’offerta di infrastrutture di ricarica ABB prende in considerazione l’intero offerta della mobilità elettrica; dalle interfacce per le reti smart ai servizi software all’offerta di tecnologia che permette ai clienti di personalizzare le stazioni di ricarica per le loro necessità quali le loro soluzioni di pagamento. Questo creerà una relazione più diretta con i guidatori di auto elettriche” afferma Hans Streng, general manager del gruppo ABB per l’infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici.