• Articolo Amsterdam, 26 marzo 2013
  • Volare green da Amsterdam a New York

    Biofuel, la KLM viaggia con l’olio da cucina nel motore

  • Il volo del giovedì Amsterdam-New York della KLM mette nel motore il 25% biofuel ottenuto rigenerando l’olio da cucina esausto

(Rinnovabili.it) – Volare da Amsterdam a New York con un pieno di biofuel. La compagnia olandese KLM ha fatto del suo proposito una realtà e ha dato il via ai viaggi intercontinentali alimentando il proprio Boeing 777-200 con il 25% di biofuel ottenuto dalla lavorazione dell’olio da cucina esausto.

 

Camiel Eurlings, amministratore delegato della KLM, ha dichiarato: “Sono orgoglioso che la KLM dimostri ancora una volta per otto anni consecutivi il suo ruolo di primo piano nello sviluppo di biocarburanti sostenibili. KLM insieme ad Air France, è leader nel settore del Dow Jones Sustainability Index.” Queste le parole di Eurlings che ha comunicato la messa in opera di uno studio che metterà in evidenza le reali possibilità di aumento dell’efficienza di carburante e per la riduzione del peso degli aeromobili e la diminuzione delle emissioni inquinanti durante tutto il volo. “Stiamo cercando di raggiungere il ‘volo ottimale’ insieme con istituti di ricerca, fornitori, aeroporti, e con chi si occupa del controllo del traffico aereo. Stiamo combinando tecnologie nuove ed esistenti, processi e iniziative di efficienza per raggiungere questo obiettivo. La cooperazione è una priorità. “

Il volo rappresenta il primo intercontinentale di linea alimentato con una miscela green al 25%. Il biocarburante, prodotto in uno stabilimento in Luisiana permette alla tratta di impattare il 20% in meno rispetto ad un volo tradizionale.