• Articolo Yokohama, 9 luglio 2012
  • Un’efficienza della trasmissione del 90%

    Dal Giappone l’e-car che si ricarica attraverso le gomme

  • L’ultimo esperimento di ricarica wireless per i mezzi elettrici si chiama EVER e arriva dall’ Università Toyohashi of Technology

(Rinnovabili.it) – L’ultima evoluzione della tecnologia di ricarica senza fili arriva dal Giappone. Takashi Ohira, professore di ingegneria elettrica all’Università Toyohashi of Technology, e il suo team di ricercatori hanno sviluppato un sistema elettrico che sfrutta il principio dell’accoppiamento induttivo per fornire elettricità ad una vettura attraverso i suoi pneumatici. Il progetto è stato battezzato EVER, acronimo inglese di Electric Vehicle on Electrified Roadway, e funziona inserendo una piastra metallica 10 centimetri sotto la superficie stradale per l’induzione elettromagnetica.

La trasmissione energetica avviene, al pari degli altri sistemi wireless studiati e sperimentai fino ad ogg, durante il viaggio del veicolo sulla strada con la differenza, spiegano i ricercatori, di vantare nonostante lo spessore del calcestruzzo un rendimento di circa il 90% e un trasferimento di elettricità fino a 60W. Nei test di laboratorio gli universitari sono riusciti a illuminare in questo modo una lampadina all’interno dell’auto attraverso un campo elettrico accoppiato alle ruote. “Meno del 20 per cento della potenza trasmessa viene dissipata nel circuito”, ha spigato Ohira aggiungendo che l’obiettivo della ricerca è quello di rendere la loro tecnologia attuale aumentando la potenza trasmessa di un centinaio di volte e facendo sì che il sistema funzioni anche con superfici spesse oltre 20 cm.