• Articolo Bologna, 1 dicembre 2011
  • La batteria ha dato ottimi risultati sia prestazioni che per riduzione dei costi di esercizio

    Dall’ENEA, una nuova pila per l’e-mobility urbana

  • L’innovativo sistema di accumulo che alimenta la microvettura elettrica “Birò” è stato presentato in questi giorni al Motor Show di Bologna

(Rinnovabili.it) – Una batteria speciale dedicata al mondo della e-mobility urbana che presenta vantaggi notevoli dal punto di vista delle prestazioni e delle riduzioni dei costi di esercizio – sono queste, in sintesi, le principali caratteristiche del nuovo sistema di accumulo elettrico (sviluppato dall’Enea nell’ambito di un Accordo di Programma con il Ministero dello Sviluppo Economico) presentato in questi giorni al Motor Show di Bologna.

In particolare, la nuova pila al piombo – con cui è stato equipaggiato il sistema di alimentazione della microvettura elettrica “Birò” – risulta essere molto competitiva in termini di affidabilità e di costi legati allo spostamento urbano grazie all’idea di integrala ad un piccolo gruppo di supecondensatori: questi ultimi infatti sono in grado di stabilizzare le prestazioni della pila che, attraverso un complesso sistema “isolante” che separa l’accumulatore dai picchi di corrente e dai surriscaldamenti, garantiscono la stessa potenza della batteria in ogni condizione d’uso (anche livello di scaricamento), raddoppiandone in questo modo la durata di esercizio.