• Articolo Ginevra, 30 marzo 2012
  • Dopo le trasvolate inaugurali per Parigi e Bruxelles

    Dalla Svizzera al Marocco, l’impresa di Solar Impulse

  • Il velivolo solare di Piccard si prepara ad affrontare il suo viaggio più lungo: 2500 km con un solo scalo per il cambio dei piloti

(Rinnovabili.it) – Dalle verdi montagne svizzere alla calde dune del Sahara. Il prossimo viaggio di Solar Impulse, l’aereo solare progettato dallo svizzero Piccard, sarà il più lungo mai eseguito finora. Dopo le trasvolate inaugurali per Parigi e Bruxelles, lo speciale velivolo intraprenderà una nuova avventura che, tra il mese di maggio e quello di giugno, lo vedrà impegnato a sorvolare Pirenei e Mediterraneo per atterrare, oltre 2500 km dopo, in Marocco. Il tutto ancora una volta grazie all’energia fornita esclusivamente dai raggi solari, prevedendo come sola sosta uno scalo intermedio nei  pressi di Madrid per il cambio dei piloti.

Piccard e Borschberg si alterneranno alla guida del Solar Impulse durante le 48 ore di viaggio, firmando quello che vuole essere l’ennesimo record prima del giro del mondo programmato per il 2014. L’aereo detiene già il primato mondiale per il volo più lungo volo mai effettuato da un pilota a bordo di un velivolo solare essendo rimasto in aria per 26 ore, 10 minuti e 19 secondi sopra la Svizzera, e quello in merito alla maggiore altitudine mai raggiunta (9.235 metri da terra). All’atterraggio la squadra del Solar Impulse sarà ricevuta dalla Moroccan Agency for Solar Energy, l’agenzia che si occupa di sviluppare il piano marocchino per l’energia del sole.