• Articolo Boulder, 18 febbraio 2013
  • Un rapporto della Pike Research

    Dispositivi di ricarica per EV: il mercato è in crescita

  • Pike Research mette in evidenza la progressiva crescita del mercato dell’EVSE come conseguenza e stimolo alla diffusione della mobilità elettrica

(Rinnovabili.it) – Il mercato dei dispositivi di ricarica per veicoli elettrici (PEV) supererà i 3,8 miliardi di dollari entro il 2020. Lo evidenzia la Pike Research in un nuovo rapporto chiarendo come, nonostante fino ad oggi le vendite di PEV siano state inferiori alle previsioni, il mercato è destinato a crescere a livello mondiale guidato dalla progressiva diminuzione del prezzo delle batterie.

Un fattore chiave e una diretta conseguenza di tale crescita sarà rappresentato dall’espansione delle vendite di apparecchiature di ricarica EV (meglio conosciuto come equipaggiamento elettrico di alimentazione del veicolo, o EVSE) il cui fatturato annuo delle vendite crescerà da 355 milioni di dollari nel 2012 a più di 3,8 miliardi nel 2020 – un aumento di dieci volte.

“L’industria EVSE è ancora alle prese con la ricerca del modo migliore per creare un ritorno sostenibile dell’investimento negli schieramenti delle stazioni stazione EVSE” ha dichiarato il Senior Research Analyst Lisa Jerram.

 

La chiave di sfida a breve termine per le vendite EVSE commerciale è quello di elaborare modelli di business sostenibili. Al momento il modello di sottoscrizione più appetibile pare sia quello definito “all-you-can-eat”, ovvero il sistema di crediti, mentre il prezzo unico di ricarica verrà probabilmente utilizzato nel prossimo futuro.

Secondo il rapporto il modello di abbonamento sembra rappresentare l’alternativa più promettente, un modo per generare entrate da sistemi pubblici di ricarica ad un prezzo che sarà conveniente anche per i guidatori.

Accanto ai tradizionali metodi di ricarica la Pike research ha analizzato l’evoluzione dei sistemi wireless di rifornimento, disponibile sul mercato entro il 2013-2015 nelle principali nazioni tra cui Stati Uniti, Canada, Germania, Francia, Regno Unito, Giappone, Cina, Corea e Israele.