• Articolo Washington, 22 dicembre 2011
  • A favore dei veicoli elettrici

    DOE: 7 mln per punti di ricarica EV meno costosi

  • Quattro i progetti selezionati dal Dipartimento per lo sviluppo di una rete di stazioni di ricarica per EV sempre più efficiente

(Rinnovabili.it) – Mira a ridurre del 50% gli attuali costi di ricarica per i veicoli elettrici, il finanziamento elargito ieri dal Dipartimento per l’Energia statunitense (DOE). Con un totale di quasi 7 milioni di dollari il DOE sosterrà, nei prossimi tre anni, i produttori di California, New Jersey, New York e Pennsylvania, nello sviluppo e progettazione di charge-point più efficienti. Come parte dell’impegno dell’amministrazione Obama per ridurre la dipendenza dai combustibili fossili del paese, il progetto intende promuovere una maggiore diffusione delle e-car, attraverso la realizzazione di una rete di ricarica più intelligente. “Migliorare la funzionalità, e l’accessibilità alle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici, è un passo importante per sostenerne la diffusione, riducendo così la dipendenza dell’America dal petrolio straniero”, ha dichiarato il segretario DOE; Steven Chu. “Lo sviluppo di punti di ricarica smart fornirà un maggior numero di  opzioni ai consumatori, accelerando così la realizzazione delle infrastrutture e  potenziare la rete elettrica”. L’intento è quindi quello di render più efficiente la rete elettrica, soprattutto nelle ore di punta e nei luoghi più popolari, anche mediante l’implementazione di smart grid. Due dei progetti selezionati si concentreranno sul miglioramento delle stazioni di ricarica per gli EV a livello residenziale, mentre altri due progetti riguarderanno i punti di ricarica in luoghi commerciali e pubblici.