• Articolo Berlino, 27 gennaio 2012
  • Acquistate tre Toyota Prius ibride

    e-Car e veicoli ibridi per la polizia di Berlino

  • Avanza spedito il programma “Initiative 120” voluto dalle forze dell’ordine cittadine per portare sotto la soglia dei 120 g/km le emissioni di CO2 prodotte dalla propria flotta di veicoli

(Rinnovabili.it) – Per i funzionari dell’ordine della capitale tedesca il trasporto cambia volto. Le tradizionali macchine bianche e blu della Polizei nascondono ora, sotto il cofano, un cuore decisamente più verde che renderà la quotidiana lotta alla criminalità un fattore a vantaggio anche dell’ambiente.

Come parte di “Initiative 120” – progetto che mira a ridurre l’impronta carbonica della pubblica sicurezza – la città ha dato il benvenuto in questi giorni ai nuovi acquisti a 4 ruote del corpo di polizia: 3 fiammanti Toyota Prius ibride plug-in. Dotate di tecnologia PHEV ed equipaggiate con pack di batterie agli ioni di litio che permettono un’autonomia di 23 chilometri, le Prius possiedono una potenza massima di 100 kW e possono viaggiare a 180 km/h con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 10,2 secondi.

In realtà i nuovi acquisti portano ad 11 il numero di eco-veicoli posseduti dalla flotta municipale. Sulle strade berlinesi, infatti, sono già attive otto e-car – due Opel Ampera, due Mitsubishi i-MiEV, due Renault Fluence ZE e due Kangoo ZE – altri acquisti sono previsti nel futuro prossimo. L’obiettivo è quello di allinearsi, nel  minor tempo possibile, all’indicazione europea che vuole per le automobili della Comunità emissioni di CO2 inferiori a 120 g/km. “Con l’acquisto di questi veicoli – ha dichiarato l’ufficale Margarete Koppers – vogliamo difendere il nostro motto di ‘il Blu si tinge di Verde’ e dare un contributo verso la riduzione delle emissioni di anidride carbonica e verso la tutela ambientale”.