• Articolo Roma, 8 febbraio 2013
  • Il decreto attuativo è al momento in attesa della registrazione alla Corte dei Conti

    Eco-veicoli, attivo il sito governativo per gli incentivi

  • Dal Mise un quadro dettagliato della misura e delle modalità di agevolazione, prevalentemente rivolte all’acquisto di veicoli aziendali e per uso pubblico

(Rinnovabili.it) – Nuovo sprint per la mobilità sostenibile italiana. Gli eco-incentivi varati dal governo a favore dei veicoli aziendali e di quelli ad uso pubblico nello Legge Sviluppo dello scorso anno avranno a breve il via libera definitivo. L’attesa  per l’entrata in vigore del Decreto attuativo – ora in mano alla Corte dei Conti per la registrazione – sarebbe quasi finita, pronto dunque ad essere pubblicato a giorni sulla Gazzetta Ufficiale. Intanto il sito del Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato una sezione  dedicata che offre un quadro dettagliato della misura, spiegando passo dopo passo le modalità di agevolazione. “Sarà possibile  – spiega lo stesso Dicastero – accedere agli incentivi a partire dal trentesimo giorno successivo all’entrata in vigore del decreto attuativo, che è già stato approvato ed è in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Sono stati stanziati in tutto 120 milioni di euro per il triennio 2013-2015”.

 

Il provvedimento prevede uno stanziamento totale di 120 milioni di euro in sussidi per l’acquisto dei veicoli nel  triennio 2013-2015; i contributi puntano a favorire l’acquisto di veicoli ad alimentazioni alternative (elettrici, ibridi, a metano, a biometano, a GPL, a biocombustibili, a idrogeno) con emissioni di anidride carbonica (CO2), allo scarico, non superiori a 120 g/km. Il provvedimento, che rientra in un più ampio programma nazionale a sostegno della mobilità sostenibile, consentirà tra l’altro di monitorare l’attrattività sul mercato nazionale dei veicoli verdi.