• Articolo Bologna, 7 aprile 2017
  • Dall’Emilia Romagna ecobonus per i veicoli commerciali

  • Bando regionale riservato alle micro, piccole e medie imprese. Obiettivo: sostituire i mezzi commerciali inquinanti con veicoli a minore impatto ambientale 

Dall’Emilia Romagna ecobonus per i veicoli commerciali

 

(Rinnovabili.it) – L’Emilia Romagna rafforza le misure per migliorare la qualità dell’aria. È di questi giorni l’approvazione di nuovi ecobonus dedicati alla rottamazione e sostituzione dei mezzi più inquinati con alternative duel fuel o elettriche. Il bando, approvato in giunta, mette a disposizione due milioni di euro per l’acquisto di nuovi veicoli commerciali leggeri per il trasporto merci fino a 3,5 tonnellate da parte. I beneficiari saranno le micro, piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna a patto che abbiano sede legale o operativa in uno dei trenta Comuni regionali soggetti alle limitazioni della circolazione previste dal Piano per la qualità dell’aria (Pair 2020) o, in alternativa, con sede in Emilia-Romagna e pass di accesso alla Zona a traffico limitato in uno dei trenta Comuni citati.

 

“Le emissioni dai mezzi leggeri alimentati a diesel sono una delle principali cause della produzione di polveri sottili: per questo lanciamo una misura concreta per migliorare la qualità dell’aria, che proponiamo venga estesa a tutte le Regioni del Bacino Padano per raggiungere risultati d’area vasta”, sottolinea l’assessore regionale all’Ambiente, Paola Gazzolo. “Si tratta di una delle oltre 90 azioni che il Piano Aria prevede di mettere in campo entro il 2020 per dimezzare la concentrazione di pm10 e far scendere dal 64% all’1% la popolazione esposta a più di 35 superamenti l’anno”.

 

In particolare, ciascuna azienda potrà ricevere un contributo, in conto capitale, pari a 2.500 euro per la sostituzione di un solo veicolo: il mezzo, “di categoria N1” ad alimentazione diesel fino all’euro 3 potrà essere rimpiazzato con un euro 6 ad alimentazione mista benzina-gpl, benzina-metano, benzina-elettrico ed elettrici.

 

L’aiuto è concesso ai sensi del regime de minimis previsto dalle norme Ue sugli aiuti pubblici alle imprese (regolamento 1407/2013), cioè può essere dato ad una singola azienda entro un tetto di 200 mila euro nel triennio. Le domande dovranno essere presentate online sulla pagina web http://ambiente.regione.emilia-romagna.it dalle ore 14.00 del 10 aprile 2017 alle ore 12.00 del 21 aprile 2017.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *