• Articolo Roma, 31 luglio 2019
  • Energia nei trasporti: la quota green è ancora solo al 3,7%

  • On line il rapporto del GSE che ricostruisce e descrive le componenti dei consumi energetici nel settore della mobilità in Italia

Energia nei trasporti

 

 

I dati 2017 sull’energia nei trasporti italiani

(Rinnovabili.it) – La mobilità italiana è ancora fortemente legata al petrolio: in base agli obiettivi UE 2020, la quota di fonti rinnovabili impiegate nel settore si è attesta al 6,5 per cento nel 2017, ossia 1,5 punti percentuali in meno rispetto alla traiettoria prevista dal PAN. Il dato appartiene al rapporto GSE dedicato all’energia nei Trasporti, il documento che fornisce il quadro completo dei consumi energetici e sulle materie prime utilizzate. L’anno di riferimento è il 2017, quando i trasporti italiani hanno consumato poco meno di 38 Mtep: si tratta del valore più basso rilevato dal 2005 (in flessione di circa 1,2 Mtep rispetto all’anno precedente) e tutto a discapito dei prodotti petroliferi. Nonostante questa contrazione, benzina, gasolio, gasolio, cherosene la fanno da padrone coprendo ben il 92 per cento della domanda finale del settore, di cui il 60 per cento è costituito solo diesel.

 

>>leggi anche Migliorare il PNIEC 2030 con azioni più ambiziose nei trasporti<<

 

Molto più modesto il contributo delle fonti rinnovabili che hanno un peso di appena il 3,7 per cento (2,8 per cento i biocarburanti, 0,9 per cento elettricità da FER) nel mix dei consumi. La discrepanza rispetto al dato citato all’inizio dell’articolo è presto spiegata: il 3,7 per cento rispecchia i consumi effettivi, mentre il 6,7 per cento risente dei criteri di calcolo introdotti dalla Direttiva 2009/28/CE e dalla Direttiva ILUC (2015/1513) ai fini del monitoraggio del target UE, grazie ai quali alcuni contributi vengono per così dire “gonfiati” in ragione della loro sostenibilità.

Sulla stessa cifra anche i consumi del gas naturale (2,8 per cento) e dell’energia elettrica prodotta da fonti fossili (1,7 per cento). Guardando alle modalità, invece, i consumi maggiori sono associati ai trasporti su strada (83 per cento del totale), seguiti dall’aviazione (oltre 11 per cento).

 

Il capitolo conclusivo del report Energia nei trasporti è infine dedicato alla presentazione in anteprima dei dati sui biocarburanti immessi in consumo in Italia nel 2018, articolati per materie prime e paesi di produzione; nel corso dell’anno, in particolare, sono stati consumati poco più di 1,4 milioni di tonnellate di biocarburanti, quasi esclusivamente costituiti da biodiesel (97 per cento), in deciso aumento rispetto all’anno precedente (+18 per cento).

 

>>leggi anche Veicoli elettrici usati come batterie di rete, verso il decreto V2G<<

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *