• Articolo Washington, 24 ottobre 2011
  • Un0iniziativa che fa parte della National Clean Diesel Campaign

    EPA: 50 mln di dollari a favore del clean diesel

  • Nuovo finanziamento da parte dell’Agenzia per la Protezione ambientale statunitense, a favore di tecnologie diesel più pulite che vadano a sostituire i vecchi motori inquinanti

(Rinnovabili.it) – L’Environmental Protection Agency statunitense (EPA) ha annunciato, nei giorni scorsi, di avere assegnato un finanziamento pari a 50 milioni di dollari a favore di progetti di clean diesel. Come parte dell’iniziativa denominata “National Clean Diesel Campaign”, lanciata dalla stessa EPA, l’iniziativa si  nasce con l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas nocivi al fine di proteggere la salute pubblica e l’ambiente, sostenendo la formazione di nuovi posti di lavoro green in tutti gli Stati Uniti. La campagna mira quindi alla sostituzione di circa 11 milioni di vecchi motori diesel responsabili di una buona parte dell’inquinamento atmosferico. Questa generazione di motori emette infatti circa 7,3 milioni di tonnellate di ossidi di azoto e 333 mila tonnellate di fuliggine l’anno. Dal 2008 al 2010 l’EPA ha già assegnato un ammontare di 470 milioni di dollari a circa 350 imprese automobilistiche, distribuite in tutta la nazione. I fondi, rientranti nell’ambito del Diesel Emission Reduction Program (DERA), serviranno per attivare le imprese provvedendo allo sviluppo di tecnologie più sostenibili.