• Articolo Londra, 25 gennaio 2013
  • Un rapporto presentato ieri

    Ev ed ibridi riducono i costi carburante del 75%

  • Sostituire le flotte tradizionali con veicoli elettrci e ibridi può far risparmiare alle aziende il 75% dei costi carburante

(Rinnovabili.it) – Grazie alle flotte elettrizzate le società potranno risparmiare fino al 75% dei costi carburante. Lo rivela un nuovo rapporto che ha preso in esame 20 organizzazioni rivelando i vantaggi del passaggio a veicoli plug-in ibridi e completamente elettrici.

Il rapporto dell’Energy Saving Trust ha esplorato il potenziale di risparmio delle società che hanno scelto di modificare il proprio piano strategico scegliendo la mobilità sostenibile per risparmiare.

 

Il documento mette in evidenzia che la diffusione dei veicoli elettrici è maggiore quando si devono effettuare viaggi prevedibili, regolari, e con tratte inferiori alle 100 miglia al giorno. La scelta poi viene ulteriormente condivisa se aumenta il numero delle colonnine di ricarica a disposizione.

Quando invece si ha necessità di effettuare viaggi più lunghi la scelta di un ibrido plug-in è la più idonea, in quanto offre prestazioni tradizionali con un risparmio di carburante notevole e senza le restrizioni di percorrenza imposte da una vettura elettrica.

Lo studio è stato presentato ieri a Londra in occasione dell’annuncio da parte del ministro Baker di un finanziamento da 280mila sterline, destinato a cento aziende che stanno pensando di convertire le proprie flotte inquinanti scegliendo la mobilità alternativa.

 

“Con un numero crescente di modelli in arrivo sul mercato, ed i costi contenuti che offrono, i veicoli di queste tipologie saranno sempre più interessanti per le aziende,” ha detto Baker concludendo “E’ anche incoraggiante che i gestori delle infrastrutture e i fornitori stiano aumentando il numero e l’accessibilità dei punti di ricarica.”