• Articolo Firenze, 17 maggio 2012
  • A pochi mesi dalla firma di un accordo con la Renault per la realizzazione di auto “100% elettriche”

    Firenze verso l’obiettivo dell’e-mobility urbana

  • Il sindaco ha presentato oggi a Palazzo Vecchio il “percorso sinergico” compiuto dalla città per promuovere lo sviluppo della mobilità elettrica

(Rinnovabili.it) – La città di Firenze punta a diventare “un modello di riferimento in Italia per lo sviluppo strutturato della mobilità elettrica urbana”. Partendo da questa premessa, il sindaco Matteo Renzi e Jacques Bousquet (presidente di Renault Italia), tornano ad illustrare oggi le ultime novità riguardanti lo sviluppo della e-mobility  in città, dopo l’approvazione congiunta di un protocollo d’intesa (di alcuni mesi fa) incentrato sulla realizzazione di un “percorso sinergico” di viabilità sostenibile. Secondo Renzi “questo protocollo non è rimasto lettera morta, ma è diventato invece un’occasione per impegnarsi sempre più concretamente ed andare avanti.” “Questo – prosegue Renzi – vale sia per l’Amministrazione, perché continua a perseguire le politiche di una sempre più diffusa mobilità elettrica, in linea con gli obiettivi europei, sia per le aziende, che ci seguono in questa strada”.

“Firenze – ha sottolineato Jacques Bousquet – si conferma un modello di riferimento nell’ambito delle strategie di sviluppo della mobilità sostenibile in ambito urbano”. “I nostri modelli «100% elettrici» sono ormai sul mercato e confermano l’impegno della nostra azienda a tradurre nel concreto gli obiettivi di sostenibilità assunti dalle Amministrazioni che, come Firenze, ne promuovono lo sviluppo”.