• Articolo Detroit, 18 novembre 2019
  • Ford toglie il velo a Mustang Mach E, primo SUV elettrico della Casa americana

  • Svelato poche ore fa, il nuovo SUV elettrico della Ford arriverà a fine 2020. Tra i piani del celebre ovale blu ci sono altri 14 nuovi modelli in arrivo sul mercato europeo

Accanto alla nuova Mustang Mach E, Ford annuncia una futura gamma di pick-up a zero emissioni. L’idea è quella di accaparrarsi un mercato che negli States va per la maggiore

(Rinnovabili.it) – Destinato a concorrere  con le attuali Jaguar I-Pace e Audi e-Tron, nonché a sfidare il futuro cross over di Tesla, la nuova Mustang Mach E sarà per Ford soltanto il primo di una grande famiglia a zero emissioni. 

Un po’ come Harley-Davidson con la sua LiveWire, anche la casa automobilistica di Detroit, simbolo per eccellenza dei motori made in USA, ha scelto infatti di incamminarsi verso la motorizzazione elettrica, i cui numeri dovrebbero segnare – secondo la stime di LMC Automotive – il 17% delle vendite globali entro il 2030. 

Ford ha intraprese – come molte sue competitors – la strada delle zero emissioni, lanciando il nuovo SUV Mach E e, soprattutto, annunciando interessanti piani di sviluppo futuri sia per il mercato europeo che per quello statunitense. In riferimento a quest’ultimo, s’è parlato in particolare di nuovi pick-up a batteria utili a rafforzare ulteriormente la presenza del marchio in un segmento che agli americani piace parecchio. Se infatti la maggior parte delle case automobilistiche europee ed asiatiche – da Mercedes-Benz ad Audi, da KIA a Volkswagen – puntano su utilitarie, berline e, al massimo, SUV, la Casa di Dearborn guarda – anche – alle pesanti off-road, da riproporre ovviamente in salsa Green ed accaparrarsi così una fetta di mercato inevitabilmente destinato a crescere. Discorso a pare per l’Europa, sul cui mercato saranno lanciati 14 nuovi veicoli più in linea con le esigenze dei consumatori: “L’elettrificazione sta rapidamente diventando la scelta prevalente. Pertanto stiamo aumentando in modo sostanziale il numero di modelli elettrificati e opzioni di propulsione per soddisfare tutte le esigenze dei nostri clienti – ha affermato Stuart Rowley, President Ford of Europe – Facilitando al massimo il passaggio a un veicolo elettrificato, prevediamo che la maggior parte delle nostre vendite di automobili saranno con motori elettrificati entro la fine del 2022”.

 

>>Leggi anche: “Tesla conquista l’Europa: la quarta Gigafactory sorgerà in Germania”<<

 

Il primo passo in questa direzione è stato compiuto proprio con il SUV Mach E, disponibile con due diversi pacchi batteria agli ioni di litio, uno entry level da 75,7 kWh e l’altro “Extended Range” da 98,8 kWh.  Il primo dovrebbe offrire un’autonomia teorica di circa 450 km, il secondo di 600 km. Il SUV Mach E sarà inoltre disponibile sia a trazione posteriore che a trazione integrale: la prima sarà proposta con pacchetto da 258 e 285 cv, la seconda con ben tre livelli di potenza, cioè 258, 337 e addirittura 465 cv. 

Appena svelato, il Mach E nuovo sarà a breve esposto al Salone di Los Angeles. I clienti interessati potranno prenotarlo sul sito di Ford versando un anticipo di 500 dollari anche se, per metterselo in garage, bisognerà aspettare la fine del prossimo anno. 

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *