• Articolo Parigi , 2 aprile 2012
  • Un MoU per la mobilità elettrica

    Francia e Taiwan puntano sulle e-car

  • Punta a migliorare la cooperazione e a favorire lo sviluppo delle batterie e delle tecnologie di ricarica l’accordo firmato da Huang e Benoit

(Rinnovabili.it) –  Al centro dei nuovi piani di collaborazione e di sviluppo industriale tra Francia e Taiwan lo sviluppo dei veicoli elettrici. Grazie agli accordi la componentistica asiatica di alto livello e le batterie al litio verranno esportate in Francia dove proseguiranno gli studi e le ricerche per migliorare l’efficienza del comparto.

Le due aziende, la Automotive Research & Testing Center di Taiwan e la francese Union Technique de l’Automobile du Motocycle et du Cycle (UTAC) hanno quindi firmato un memorandum of understanding (MoU) per mano dei rispettivi presidenti Huang e Benoit, per regolamentare la cooperazione e il futuro sviluppo di nuovi standard di produzione e di nuovi test effettuati sulle tecnologie di alimentazione per i veicoli elettrici.

Apposta la firma Huang ha ribadito il ruolo fondamentale di tale accordo in vista di un miglioramento del comparto e di una cooperazione strategica, anche in vista di una futura realizzazione di un sistema di certificazione per la produzione di veicoli elettrici in entrambi i paesi.