• Articolo Londra, 10 maggio 2018
  • UPS porta a Londra e Parigi una flotta di furgoni elettrici smart

  • La società di trasporto sta collaborando con il produttore di veicoli elettrici Arrival per tagliare le emissioni di CO2 e gli inquinanti delle spedizioni urbane

furgoni elettrici

 

35 nuovi furgoni elettrici saranno testi a partire entro la fine del 2018

(Rinnovabili.it) – Dopo i mezzi ibridi e le bici a pedalata assistita è tempo dei furgoni elettrici intelligenti. UPS, la società di spedizioni americana, continua nel suo tentativo di rendere più ecologiche le flotte urbane di mezzi usate per le consegne. E così dopo aver lanciato le e-bike nella capitale francese, torna all’elettrico con un nuovo progetto. In collaborazione con Arrival, il produttore britannico di veicoli “con la spina”, UPS lancerà una nuova flotta di van elettrici che sembrano usciti direttamente dalla serie Cars della Pixars: linee morbide e rotondeggianti che nascondono un cervello hi-tech.

I veicoli in questione dispongono infatti, di software avanzati di assistenza alla guida (ADAS) che incrementano la sicurezza e agevolano il conducente aiutando a ridurre l’affaticamento al volante. A ciò si aggiunge un display touch-screen e un ampio e avvolgente parabrezza che, eliminando eventuali punti ciechi, rende più facile per i corrieri accorgersi di eventuali ostacoli lungo il percorso. La batteria garantisce un’autonomia di 240 km con una ricarica completa.

 

 

Il progetto è la fase pilota di quello che potrebbe essere una strategia di più ampio respiro. L’obiettivo è quello di testare l’efficienza di 35 furgoni elettrici per le consegne della società a Londra e Parigi. “Stiamo lavorando con Arrival qui nel Regno Unito perché i loro veicoli elettrici intelligenti stanno contribuendo a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili”, spiega Luke Wake, direttore internazionale per l’ingegneria automobilistica di UPS. “Questa è una collaborazione pioneristica che ci aiuta a sviluppare nuovi modi per ridurre le nostre emissioni”. Nuovi perché in realtà la società ha da tempo virato verso la mobilità sostenibile. Attualmente UPS possiede oltre 300 veicoli elettrici e quasi 700 veicoli elettrici ibridi in Europa e negli Stati Uniti. E dal 2009 ha investito circa 750 milioni di dollari in veicoli ad alta tecnologia e alternativi. I nuovi furgoni elettrici saranno messi su strada entro la fine del 2018.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *