• Articolo Monaco di Baviera, 18 settembre 2012
  • WattStation Wall è firmata dal designer Yves Behar

    GE presenta una stazione di ricarica bella ed efficiente

  • Una stazione di ricarica da muro che potrà istallata all’aperto o in spazi chiusi aiuterà i conducenti di EV ad avere l’auto sempre a disposizione grazie alle funzioni attivabili da remoto

(Rinnovabili.it) – Una nuova stazione di ricarica da parete per veicoli elettrici renderà semplice spostarsi senza inquinare dando spazio anche al design. Oltre che funzionale infatti il nuovo dispositivo di GE è anche piacevole da guardare grazie al contributo del designerYves Behar.

WattStation Wall presentata al Research Centre di GE all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, in Germania,  permette la ricarica di veicoli elettrici e di bridi plug-in con la possibilità di personalizzare il colore della stazione in base alle esigenze. Compatibile con i principali sistemi di ricarica, la stazione può essere collocata in spazi chiusi ma anche all’aperto visto che è stata progettata per resistere a condizioni meteo avverse. Con la possibilità di comandare la stazione da remoto, il dispositivo può essere protetto dall’uso improprio e può essere collegato alla rete elettrica privata come a quella pubblica consentendo, se connessa ad una smart grid, funzionalità vantaggiose per utente e sistema.

Presentata per tutti i paesi europei inclusa l’Italia la soluzione dal 2013 sarà istallabile anche nei parcheggi pubblici con la possibilità di usufruire di un sistema di gestione e di pagamento appositamente studiato che permetterà di sfruttare numerose funzionalità on line e un’applicazione per smartphone che permetterà anche di attivare la ricarica da remoto.

Charles Elazar, Direttore Marketing di GE Energy Management Industrial Solutions in Europa, Medio Oriente e Africa, afferma: “I clienti sono ora alla ricerca di veicoli elettrici per una ragione economica, piuttosto che ambientale. La nuova ondata di veicoli ibridi ha creato interesse e anche noi stiamo vedendo che un Eco-sistema EV si sta sviluppando, ossia pacchetti costituiti da veicoli e infrastrutture di ricarica per soddisfare le specifiche esigenze di trasporto”.