• Articolo Roma, 16 aprile 2018
  • Nasce Giro E, il giro d’Italia con le bici elettriche

  • Gli organizzatori della Corsa Rosa lanciano dal circuito delle Formula E, la versione elettrica del Giro d’Italia 2018

giro e

 

Giro E, anche la Corsa Rosa strizza l’occhio alla mobilità elettrica

(Rinnovabili.it) – Dalla Formula E al Giro E: a Roma il mondo dello sport si passa il testimone. Dopo la prima tappa dell’E-prix, che ha visto trionfare Sam Bird della DS Virgin Racing al termine di una lunga battaglia con i piloti Lucas di Grassi e Andre Lotterer, la capitale apre nuovamente le porte all’elettromobilità da competizione. Ma stavolta, al posto dei bolidi con la spina realizzati da Dallara e Spark Racing Technology, ci saranno le bici elettriche della trevigiana Pinarello. Giro E sarà infatti, il primo Giro d’Italia con le e-bike, nuova competizione che, a partire da Catania l’8 maggio di quest’anno, ripercorrerà le tappe della gara tradizionale. A darne l’annuncio sono gli organizzatori stessi della Corsa Rosa da Roma, scenario il prossimo 27 maggio dell’incoronazione del vincitore del Giro d’Italia 2018.

“La sfida è lanciata –si legge in una nota stampa. – Alla presenza di due testimonial di eccezione come Gianni Moscon, corridore del Team Sky, e Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1, è stato anticipato il Giro E, il Giro d’Italia con le prime bici da strada elettriche progettate da Pinarello”.  Moscon e Fisichella si sono idealmente “sfidati” sul circuito romano della Formula E, ognuno sul suo mezzo elettrico, consacrando il passaggio del testimone tra e-car ed e-bike.

 

>>leggi anche 10 consigli per acquistare una Bici a Pedalata Assistita<<

 

Diciotto tappe dunque, cinque squadre (ognuna composta da due partecipanti) e le e-road bike Nytro di Pinarello. Saranno queste le due ruote ufficiali della competizione. Le bici offrono un’assistenza elettrica fino a 25 km / h e l’intero sistema di azionamento, compresa la batteria, pesa solo 4,7 kg. Possiedono una potenza nominale massima di 250W (e una massima da 400 W) e la batteria può accumulare fino a 252 Wh.

Il Giro E percorrerà le stesse strade su cui i ciclisti della Corsa Rosa si sfideranno, a distanza di poche ore. Partner dell’iniziativa, oltre ovviamente alla Pinarello, Enel e TAG Heuer.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *