• Articolo Milwaukee, 2 febbraio 2018
  • Harley Davidson passa alla spina: arriva la prima moto elettrica

  • Il colosso americano annuncia il lancio sul mercato del suo primo modello elettrico entro i prossimi 18 mesi

Harley Davidson

 

Una Harley Davidson elettrica per affascinare le nuove generazioni

(Rinnovabili.it) – La Harley Davidson non se la passa troppo bene. La società ha pubblicato recentemente i risultati aziendali del 2017, mostrando un calo delle vendite, a livello mondiale, del 6,7 per cento rispetto al 2016. Prendendo in considerazione solo il mercato statunitense, la percentuale sale oltre l’8. Tuttavia, l’anno nero non riguarda solo la casa di Milwaukee. Le vendite di motociclette negli Stati Uniti hanno raggiunto il picco nel 2006 e subito dopo hanno iniziato a perdere quota. Quando è iniziata la recessione, il mercato è crollato.

 

Non si tratta solo della congiuntura economica. A incidere sulle vendite è anche il cambio generazionale: negli USA l’acquirente medio continua a invecchiare e la generazione dei millennial non sembra così interessata alla due ruote classiche. Per questo motivo i produttori stanno cercando di cambiare strategia. Per la Harley ciò significa passare al contrattacco “ridefinendo il suo prodotto negli spazi tradizionali ed espandendosi in nuovi settori”. E uno di questi nuovi settori sarà l’elettrico. L’amministratore delegato, Matt Levatich ha annunciato ieri che la società porterà sul mercato, entro 18 mesi, il suo primo modello di moto elettrica.

 

>>Leggi anche Da Airbus la moto elettrica stampata in 3D<<

 

Se 18 mesi sembrano pochi, va ricordato che l’idea di una Harley Davidson elettrica ha alle spalle i tre anni del Progetto LiveWire, prototipo di motocicletta con motore elettrico trifase a induzione da 74 cv e una batteria con un’autonomia di circa 85 km. La due ruote è stata presentata nel 2014 negli States e l’anno successivo in Europa, in attesa di feedback positivo per ri-orientare parte delle risorse societarie sulla produzione. Alla fine il via libera sembrerebbe essere arrivato e John Olin, cheif financial officer della Harley, ha dichiarato che nel futuro a breve termine la casa prevede di spendere 25-50 milioni di dollari l’anno sulla tecnologia elettrica.

 

Il costo del mezzo? Dovrebbe aggirarsi intorno ai 21-25mila dollari ma ancora non è chiaro quale sarà la risposta del mercato, soprattutto per un’azienda come HD che ha legato il suo nome al celebre rombo del motore. Un rumore completamente assente nel modello elettrico.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *