• Articolo Ottawa, 28 novembre 2012
  • Nuovi standard per allinearsi con le regole degli USA

    Il Canada e la sfida delle emissioni auto

  • Il Ministro dell’ambiente ha presentato martedì le nuove regole per migliorare l’efficienza del carburante e dimezzare le emissioni di gas serra dei veicoli leggeri

(Rinnovabili.it) – Standard emissivi più severi per il parco auto canadese. Il Piano del Ministero dell’Ambiente per allineare il regime normativo nazionale con quello degli Stati Uniti sta lentamente prendendo forma  e secondo quanto comunicato dal Governo dovrebbe veder la luce nel 2013.  Il ministro dell’Ambiente Peter Kent, in questi giorni in Qatar per partecipare alla Conferenza delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, ha fatto sapere che le regole imporranno alle nuove automobili e autocarri leggeri  di ridurre i propri consumi entro il 2025; nel dettaglio, rispetto ai modelli del 2008, dovrebbero dimezzare il carburante necessario per un pieno ed rilasciare la metà delle emissioni.

 

“E’ la cosa giusta da fare”, ha commentato Kent, spiegando che la misura rappresenta un vantaggio anche per i consumatori che dovranno pagare di meno i rifornimenti alle pompe di benzina. “E’ la nostra politica far sì che tutti i settori facciano la propria parte nel soddisfare gli obiettivi climatici, ma esistono vantaggi significativi che deriveranno da questa scelta anche per i consumatori”. Vantaggi che il governo non tarda a quantificare: circa 900 dollari in meno l’anno per ogni guidatore. Le norme, che devono ancora essere approvate dal Parlamento canadese, si applicheranno ai modelli prodotti tra il 2017 e il 2025.