• Articolo Los Angeles, 4 maggio 2012
  • L'Electric Vehicle Symposium 26 si svolgerà dal 6 al 9 maggio

    Il mercato degli EV dice sì al sistema di ricarica universale

  • In occasione dell’evento che riunirà le eccellenze della mobilità sostenibile verrà presentato il sistema di ricarica universale che permetterà ai viaggiatori di ricaricare gli EV senza problemi in Europa e in America

(Rinnovabili.it) – Ricaricare i veicoli elettrici in Europa e in America sarà presto più semplice grazie alla costruzione di un sistema universale di rifornimento. “Un sistema di ricarica con una porta unica universale, – chiamato Sistema di ricarica rapida a corrente alternata con sistema di ricarica combinato – per i veicoli elettrici che circolano in Europa e in America”, si legge nell’annuncio rilasciato dalle società.

Otto tra i maggiori produttori di veicoli, Audi, BMW, Chrysler, Daimler, Ford, General Motors, Porsche e Volkswagen, hanno infatti appena annunciato di voler appoggiare questa rivoluzione che permetterà agli autobilistiti che guidano un EV di spostarsi tra le nazioni, e anche tra i continenti, senza il timore di rimanere a corto di energia. L’innovativo sistema verrà presentato il prossimo 6 maggio in occasione dell’ Electric Vehicle Symposium 26 (EVS26) che si svolgerà fino al 9 maggio nella città di Los Angeles.

A supportare il progetto anche la Società Internazionale degli ingegneri e l’Associazione dei fabbricanti europei decisi a stimolare la diffusione e l’universalizzazione delle porte di ricarica.

Secondo il comunicato stampa emesso dal gruppo Volkswagen (VW), il sistema di carica combinato integra una fase di carica a corrente alternata (CA), una ricarica rapida AC a corrente trifase, la ricarica a corrente continua domestica (CC) e il rifornimento ultra-rapido CC presso le stazioni pubbliche. “Questo permetterà ai clienti di ricaricare nella stragrande maggioranza delle stazioni indipendentemente dalla fonte di energia”.

Mentre i veicoli che montano i nuovi plug-in saranno sul mercato dal 2013 i caricabatteria adattabili alle vetture saranno disponibili già da fine anno.