• Articolo Bruxelles, 17 settembre 2012
  • Si è aperta stamane la conferenza “Towards competitive and resource efficient urban mobility”

    Il trasporto urbano europeo chiede più sostenibilità

  • La Commissione europea lancia una consultazione pubblica che consentirà ai cittadini e a tutte le parti interessate di contribuire allo sviluppo futuro della politica dell’UE nel settore dei trasporti urbani

(Rinnovabili.it) – E’ il futuro della mobilità urbana a tenere oggi occupati rappresentanti del Parlamento europeo e del Comitato delle regioni. Oltre 200 partecipanti tra soggetti istituzionali, enti locali, operatori del trasporto e utenti, oltre a rappresentanti dell’industria e della ricerca, si sono riuniti oggi a Bruxelles per discutere del futuro del trasporto cittadino. Tre i campi d’azione sul tavolo: i piani della mobilità sostenibile, la tariffazione sull’uso dell’infrastruttura stradale e della logistica urbana. L’esecutivo ha incluso, infatti, queste tre iniziative nel proprio Libro bianco sui trasporti 2011, introducendo obiettivi ambiziosi di riduzione delle emissioni di gas serra.

Gli europei sono stufi della frustrazione quotidiana di non arrivare in tempo al lavoro e dei problemi e costi legati alla congestione del traffico. Io sono convinto che siamo in grado di invertire queste tendenze…attraverso la pianificazione futura, le nuove tecnologie e le politiche di sostegno”, ha dichiarato in apertura della conferenza il Commissario europeo per i Trasporti Siim Kallas. “Vogliamo lavorare con le città e cittadini per sviluppare sistemi di trasporto migliori, più convenienti, integrati e accessibili”. Con questo obiettivo ben a mente la Commissione europea ha lanciato oggi una consultazione pubblica che consentirà ai cittadini e a tutte le parti interessate di contribuire allo sviluppo futuro della politica dell’UE nel settore dei trasporti urbani. La raccolta di pareri servirà da base per le proposte che saranno presentate il prossimo anno e per definire gli obiettivi e le priorità dell’Unione in tema di green mobility.La conferenza e la consultazione pubblica  – ha concluso Kallas – ci permetterà di mettere a punto la politica dei trasporti, in linea con le opinioni dei cittadini e le esigenze“.