• Articolo Torino, 13 febbraio 2018
  • Italia agli ultimi posti in Europa per auto elettriche vendute

  • Ai primi posti per vendite di vetture a combustibile alternativo, l’Italia però è penultima se si calcolano solo le auto elettriche. Fa peggio solo la Grecia

auto elettriche

 

Misero bottino nelle immatricolazioni di auto elettriche nel 2017

 

(Rinnovabili.it) – Da noi si vende il maggior numero di vetture a combustibile alternativo, ma il minor numero di auto elettriche. Questa è l’Italia fotografata dall’Anfia, l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica che pubblica mensilmente le elaborazioni dei dati relativi alle immatricolazioni di autovetture rilasciati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Con oltre 230 mila auto immatricolate nel 2017, l’associazione inquadra l’Italia come il paese con il più alto numero di vetture ad alimentazione alternativa dell’Unione Europea. In pratica, una di queste auto su quattro è immatricolata nel Bel Paese. Un primato che però non è figlio di una diffusione delle auto elettriche o ibride, anzi. In Italia non ci sono incentivi statali per l’acquisto dei veicoli elettrici, che invece volano in altre nazioni proprio grazie agli aiuti pubblici. La debolezza sul mercato è facilmente sopraffatta dalle auto a gas. Sul totale di 953.355 vetture ad alimentazione alternativa vendute nei Paesi Ue/Efta nel 2017, il 21,6% (cioè 205.667 unità) sono a metano i gpl. L’Italia da sola ne ha vendute lo scorso anno 161.785, quasi 8 su 10 (il 78,7% del totale europeo e il 70,3% del totale delle vetture ad alimentazione alternativa in Italia).

 

>> Leggi anche: La Norvegia vende più auto elettriche e ibride che tradizionali <<

 

Pur avendo fatto registrare un raddoppio rispetto al 2016 (quando erano 2.819), le auto elettriche e le cugine ibride si sono fermate ad appena 4.827 unità. In percentuale sono numeri da prefisso telefonico rispetto al mercato italiano dell’auto nel suo complesso (0,2%) e poco più nel solo settore dell’alimentazione alternativa (2,1%).

Nell’Unione Europea ben altre performance fanno registrare gli altri stati: a cominciare dalla Svezia, con una auto elettrica ogni 19 vendute, per proseguire con Belgio e Paesi Bassi (una ogni 38) e Finlandia (una ogni 39). Per fare un raffronto, Italia e Grecia chiudono la classifica rispettivamente con una auto elettrica ogni 408 e una ogni 443 immatricolate.

Un Commento

  1. Paoblog
    Posted febbraio 13, 2018 at 9:27 am

    Per le elettriche nulla da dire; se ne vedono di più in giro, perlomeno a Milano, ma l’Italia paga una rete di infrastrutture scadente. Ho qualche dubbio però quando leggo ” le auto elettriche e le cugine ibride si sono fermate ad appena 4.827 unità” ovvero di ibride è pieno e Toyota nel 2017 (ad ottobre) dichiarava vendite per 54.503 vetture ibride. (Fonte: https://www.toyota.it/mondo-toyota/news-eventi/2017/vendita-hybrid-record-ottobre.json) quindi quel 4827 unità a che si riferisce?

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *