• Articolo Milano, 8 gennaio 2013
  • Kinexia completa 6 impianti a biogas

  • Kinexia ha completato 6 impianti a biogas, ognuno della potenza di 999 kWe alimentati dal biogas prodotto dalla digestione anaerobica di colture e residui agricoli

(Rinnovabili.it) – Kinexia S.p.A. (“Kinexia”) rende noto che la società interamente controllata Volteo Energie S.p.A. (“Volteo”) – sub holding di partecipazioni nel settore delle fonti rinnovabili del Gruppo Kinexia – tramite specifiche società di scopo (“SPV”), ha avviato la fase produttiva n°6 impianti da biogas (“Impianti”) della potenza ognuno da 999 kWe, completandone la realizzazione nello scorso dicembre 2012. L’operazione si inquadra e dà esecuzione alle strategie di cui al Piano Industriale 2013-2015 recentemente presentato al mercato ed approvato dal consiglio di amministrazione di Kinexia in data 19 novembre 2012 a cui comunicato emesso in pari data si rimanda.

 

Gli Impianti sono alimentati dal biogas prodotto dalla digestione anaerobica di colture e residui agricoli, sia auto prodotti che acquisiti localmente e sono ubicati, per n°4 Impianti nella zona del Pavese e n°2 Impianti rispettivamente nella zona di Reggio Emilia e Latina. Gli Impianti usufruiscono degli incentivi di legge (“tariffao nnicomprensiva”) per un arco temporale di 15 anni con vita utile media di 20 anni. Il totale dell’investimento degli Impianti è risultato di circa complessivi Euro 35 milioni e Volteo ha agito come EPC contractor per la realizzazione “chiavi in mano – prezzo chiuso” delle opere ad un corrispettivo medio ad impianto di circa Euro 4,5 milioni.La produzione annua prevista è di circa 8 milioni di kWh ad impianto e il funzionamento di ogni singolo impianto permetterà di risparmiare circa 1500 tonnellate di petrolio equivalenti l’anno, nonché di evitare un’immissione di anidride carbonica in atmosfera pari a circa 3500 tonnellate/anno.Il Dott. Pietro Colucci, Presidente e Amministratore Delegato della Società, ha così commentato: “L’ultimazione dei lavori ed allacciamento in rete degli impianti a biogas interamente realizzati con competenze e know-how tutte interne al Gruppo,rappresenta la dimostrazione – oltre ad una conferma delle nostre dimostrate capacità di realizzazione a livello ingegneristico/costruttivo, della capacità del management di raggiungere gli ambiziosi obiettivi previsti dal nuovo Piano Industriale”