• Articolo Monaco, 16 luglio 2012
  • Il Fraunhofer presenta CryoSolplus

    L’auto elettrica vuole batterie “super cool”

  • Acqua, paraffina, tensioattivi e “un pizzico” di glicole antigelo: questa la ricetta segreta del nuovo liquido refrigerante “made in Germany”

(Rinnovabili.it) – Il calore è in grado di danneggiare le batterie dei veicoli elettrici riducendone di parecchio il ciclo di vita. Solitamente la “zona confort” di una batteria per e-car è compresa tra 20 °C e 35 °C, ma in estate sorpassare il limite delle temperature oltre il quale il sistema di stoccaggio è destinato al surriscaldamento può davvero dipendere da poco. A dare una mano alla risoluzione del problema è l’innovativo liquido di raffreddamento messo a punto nei laboratori del Fraunhofer Institute for Environmental, Safety and Energy Technology.

Gli scienziati tedeschi hanno inventato CryoSolplus, una miscela di acqua, paraffina, tensioattivi (detersivi) di stabilizzazione e “un pizzico” di glicole antigelo. Il vantaggio di questa innovativa dispersione è che risulta in grado di assorbire tre volte il calore catturato da un sistema ad acqua, e di funzionare da tampone con un’efficacia maggiore in situazioni estreme come lunghi viaggi estivi in autostrada; una migliore efficienza che si traduce in un serbatoio per il liquido refrigerante di dimensione e peso notevolmente inferiore rispetto ai sistemi watercooling attualmente in uso.

“Il problema principale che abbiamo dovuto superare durante lo sviluppo è stato quello di rendere la dispersione stabile”, spiega Tobias Kappels, uno dei ricercatori che ha lavorato al progetto. “Dovevamo evitare che le singole goccioline solide di paraffina si agglomerassero o rimanessero semplicemente sulla superficie. I tensioattivi servono per stabilizzare la dispersione, depositandosi sulle goccioline una sorta di rivestimento protettivo”. I ricercatori stanno cercando di ottimizzare proprietà quali la capacità termica e quella di flusso. Il prossimo obiettivo degli scienziati sarà quello di effettuare prove sul campo, testando il liquido di raffreddamento su un veicolo sperimentale.