• Articolo Londra , 8 novembre 2012
  • Un progetto di riconversione dell'Olympic Park

    La Formula Uno diventa elettrica

  • In attesa che Formula E definisca le sue regole, Londra pensa di riconvertire l’Olympic park in un circuito di gara che vedrà sfrecciare solo automobili elettriche

(Rinnovabili.it) – Le Olimpiadi di Londra si sono concluse da pochi mesi e l’Olympic Park è in cerca di un nuovo evento che faccia riaccendere i riflettori. E subito arriva la proposta che lo vedrebbe trasformato in un circuito per la nuova Formula E, una sorta di Formula Uno che farà correre esclusivamente macchine elettriche a partire dal 2014.

Ad annunciare il progetto l’ex ministro della Scienza, Lord Drayson, attuale proprietario della Drayson Technologies Racing affermando che il sito, localizzato nell’area est di Londra, è in lizza come candidato per ospitare una gara del nuovo campionato elettrico. Le dieci competizioni verranno disputate in vari circuiti tra i diversi continenti passando da Rio de Janeiro a Londra attraversando Parigi fino a New York.

 

Il campionato, ufficialmente accettato anche dalla FIA, la Federazione che gestisce la Formula Uno tradizionale, vuole anche essere una vetrina importante che punta alla diffusione della mobilità elettrica su strada.

Nonostante le regole di gara siano ancora in via di definizione è molta l’attenzione che il pubblico e gli investitori stanno riservando al nuovo evento, che metterà in pista veicoli in grado di raggiungere i 100 chilometri orari in soli 3 secondi e toccare punte di 220 km/h cercando nel tempo di ottenere sistemi di ricarica wireless per le batterie disposti direttamente in pista, magari nelle imbottiture laterali del circuito, in modo da eliminare la necessità di soste per la ricarica delle batterie.