• Articolo Bari, 18 gennaio 2013
  • Saranno cinquanta le colonnine istallate nel capoluogo pugliese

    La ricarica elettrica contagia Bari

  • Emiliano: “La città di Bari ha intrapreso da tempo la strada della sostenibilità declinandola in azioni coerenti nei diversi ambiti strategici per il sistema urbano”

(Rinnovabili.it) – Posata la prima pietra della mobilità elettrica barese. Il capoluogo pugliese ha inaugurato oggi  a Corso Cavour, nei pressi dello storico teatro Petruzzelli, la prima stazione pubblica di e-charge della città e la prima anche dell’intero territorio del Sud Italia. A questa seguiranno altre 49 colonnine, collocate in ambiti strategici di Bari ed individuati da Enel insieme al Comune di Bari sulla base di un’analisi accurata del territorio e dei suoi flussi di traffico.

 

“La città di Bari – ha commentato il Sindaco Emiliano – ha intrapreso da tempo la strada della sostenibilità declinandola in azioni coerenti nei diversi ambiti strategici per il sistema urbano. Dotare il territorio cittadino di un sistema di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici pubblici e privati è dunque un passaggio di fondamentale importanza. Nessuna città del Mezzogiorno ha fatto altrettanto per ridurre l’inquinamento dell’aria e migliorare la qualità dell’ambiente”.

 

Il progetto andrà avanti in due fasi e punterà sull’innovazione tecnologica firma Enel:  tutte le infrastrutture di ricarica sono dotate di una doppia presa, secondo gli standard italiani e internazionali, consentendo così di ricaricare tutti i veicoli elettrici di nuova generazione oggi sul mercato.