• Articolo Nuova Delhi, 30 agosto 2012
  • Un programma della durata di 8 anni

    L’India punta sulla mobilità elettrica

  • Mercoledì verrà presentato il piano per la mobilità elettrica. Ricerca,sviluppo, infrastrutture e incentivi alla base del nuovo programma green

(Rinnovabili.it) – Sono numerose le nazioni che stanno dando spazio sempre maggiore a politiche di sostegno finalizzate alla messa su strada di veicoli elettrici. Dopo Giappone, Francia e Stati Uniti arriva anche dall’India il programma per la diffusione della mobilità ad emissioni zero nei prossimi 8 anni, politica che ha come scopo anche la riduzione della dipendenza del paese dal petrolio.

La proposta, che verrà discussa mercoledì prossimo in occasione del National Electric Mobility 2020 prevede investimenti notevoli, che necessiteranno di finanziamenti per la realizzazione delle infrastrutture che serviranno alla riuscita del progetto.

La mobilità elettrica oltre a ridurre i consumi di carburante provvederà alla riduzione dell’inquinamento atmosferico nella nazione, dove le time del governo indicano che il settore dei trasporti in India è responsabile per circa un terzo del consumo totale di greggio. La relazione afferma inoltre che la vendita di 6-7 milioni di veicoli elettrici, tra cui mezzi due ruote, aiuterà a risparmiare 2,2-2.250.000 tonnellate di carburante entro il 2020.