• Articolo Milano, 17 ottobre 2017
  • Lombardia: annunciato bando mobilità elettrica da 16 mln

  • Terzi: “Vogliamo implementare sul territorio dei Comuni la mobilità elettrica” Stanziati ben 15.750.000 euro per la realizzazione delle reti di ricarica comunali

bando mobilità elettrica

 

Nuovo bando mobilità elettrica per i comuni lombardi

(Rinnovabili.it) – Il 20 marzo di quest’anno la Lombardia ha approvato Strategia regionale per lo sviluppo della mobilità elettrica, documento che individua gli obiettivi prioritari da perseguire nei prossimi anni nel settore dell’e-mobility. Il piano è stato redatto con l’obiettivo di migliorare la vivibilità e l’ambiente e nello stesso tempo dare impulso a differenziate opportunità imprenditoriali. Uno degli ambiti prioritari d’intervento della strategia riguarda la diffusione sul territorio dei punti di ricarica, settore in cui l’amministrazione regionale preme oggi l’acceleratore.

Nell’ambito dei finanziamenti europei realizzeremo un apposito bando che consenta, da un lato di implementare l’accesso alle stazioni di ricarica da parte dei possessori di veicoli elettrici, dall’altro la diffusione, grazie alla rete di ricarica stessa, di nuovi veicoli elettrici che permetteranno di viaggiare in maniera sostenibile per l’ambiente”. A dichiararlo è Claudia Maria Terzi, l’assessore all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Lombardia, annunciando il nuovo stanziamento da 15.750.000 euro al termine della Giunta odierna.

 

Le risorse del bando mobilità elettrica saranno distribuite come contribuiti a fondo perduto per la realizzazione di stazioni di ricarica nei Comuni lombardi, quelli capoluogo di Provincia, quelli con popolazione superiore a 30.000 abitanti e quelli rientranti nel territorio della Città metropolitana di Milano. Gli incentivi copriranno il 100 per cento del costo totale ammissibile del progetto, con un minimo di euro 500.000 e un importo massimo per singolo progetto di 3.000.000 euro. Tale limite sale tuttavia a euro 5.000.000 in caso di proposta progettuale presentata da un’aggregazione di Comuni.

 

Grazie a questo provvedimento – spiega l’assessore regionale – daremo un’ulteriore spinta per la riduzione delle emissioni di CO2 nell’ambito dei trasporti e contribuiremo in maniera concreta al miglioramento della qualità dell’aria in ambiente urbano (PM10, NOx). Sono convinta che occorra migliorare sempre di più l’utilizzo dei veicoli ad alimentazione elettrica sia per gli spostamenti casa-lavoro-studio sia per il tempo libero. Grazie a questo bando – conclude – oltre a rispettare pienamente le direttive europee, facciamo un ulteriore passo verso il futuro e la tutela dell’ambiente”. L’obiettivo della Regione è riuscire a introdurre il 15% di veicoli elettrici sul totale dei mezzi circolanti sul territorio entro il 2030.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *