• Articolo Ginevra, 19 febbraio 2013
  • Presentata al Salone dell’auto di Ginevra

    microMAX, l’auto elettrica pensata per l’e-community

  • Il veicolo si affida alla “nuvola” per interfacciarsi con una community d’utenti grazie ad un’apposita app scaricabile su smartphone e tablet

microMAX, l’auto elettrica pensata perl’e-community(Rinnovabili.it) – Il trasporto pubblico si fonde con quello privato per dar corpo al futuro dell’eco-mobilità intelligente. Con questa aspettativa è stata infatti pensata microMAX, il prototipo di auto smart disegnata dal produttore svizzero Rinspeed e proposta a marzo al Salone di Ginevra. Presentata come una ‘networked swarm car’ microMAX impiega una nuova applicazione sviluppata da Harmon per Rinspeed per utilizzare la tecnologia “cloud”. In altre parole, i membri della comunità ‘urbanSWARM‘ (letteralmente sciame urbano) potranno accedere alle informazioni di viaggio – tra cui, percorsi, velocità e passeggeri – di qualsiasi microMAX immatricolata grazie ad un’apposita app per smartphone e tablet e capire quindi dove si trovi la più vicina disponibile. Il veicolo ha l’aspetto di un mini bus (3,7 metri di lunghezza per 2,2 altezza) e il cuore di un e-car che la rende adatta ai piccoli tragitti urbani.

 

L’interno della microMAX dispone di una macchina per il caffè, frigorifero e ovviamente una connessione internet wifi e tramite uno schermo touch chi è alla guida, può ricevere istruzioni dalla centrale operativa. Se il concept venisse messo in produzione, secondo quanto reso noto da Rinspeed, ogni veicolo verrebbe a costare alla società tra i 5.000 e 10.000 euro a seconda delle caratteristiche e dei materiali impiegati.