• Articolo Roma, 21 gennaio 2019
  • Il noleggio auto di Ald e Hurry punta sul “green”

  • Boom di immatricolazioni di auto ibride e a gas. Le aziende di noleggio auto puntano sulle vetture a basse emissioni, mentre i clienti sembrano apprezzarne la filosofia

 

Il noleggio auto di Ald e Hurry punta sul “green”

 

(Rinnovabili.it) – Il noleggio auto si fa ecologico e rispettoso dell’ambiente. Ald Automotive, azienda francese specializzata nel noleggio auto a lungo termine e presente in 41 paesi dove gestisce 1, 4milioni di vetture, ha infatti puntato sulle motorizzazioni a basse emissioni, ibride in particolare. Secondo i numeri resi noti da Dataforce, nel 2018 il 15,2% delle nuove auto inserite in flotta possedevano sia un propulsore ibrido sia uno elettrico. Una percentuale importante, visto che il confronto col mercato è evidente dato che solo il 4,5% del parco circolante è ibrido.

 

Considerando anche le auto elettriche e le auto a gas, si vede che una vettura su 5 di Ald è ecologica. Lo spiega Giovanni Giulitti, general manager di Ald Automotive Italia: “La nostra azienda è impegnata sul fronte della mobilità sostenibile. In questo senso è molto rilevante la partnership che ha con Enel X per la promozione e la diffusione della mobilità elettrica attraverso il marchio E-go, con una serie di offerte dedicate che combinano la guida dei veicoli elettrici con la possibilità di utilizzare le infrastrutture di ricarica. I prodotti E-go sono basati su 3 pacchetti pensati per rispondere alle esigenze di tutti i segmenti di clienti: dalle grandi realtà corporate alle PMI, ai professionisti e artigiani fino ai clienti privati”.

 

Se Ald ha una clientela prevalentemente aziendali, Hurry – portale di mobilità online legato ad ALD Automotive da un rapporto di partnership – punta invece ai privati, mercato che – per quanto riguarda il noleggio lungo termine – è ancora da sviluppare. Mentre è più sviluppata la coscienza a basse emissioni, visto che nel 2018 la percentuale di consegne di auto ibride ha toccato il 27,3%, cui si aggiunge un 7,6% di vetture alimentate a metano o a Gpl.

A livello globale, il giro d’affari di Hurry è cresciuto del 53% rispetto al 2017, dove il noleggio lungo termine ha registrato +40%. Anche i clienti Hurry del noleggio a lungo termine si sono indirizzati versi modelli a basse emissioni, come la Mini Countryman Cooper S ibrida, la Toyota C-HR e la Toyota Yaris ibrida.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *