• Articolo Pisa, 22 giugno 2015
  • La mobilità elettrica è uno degli aspetti fondamentali delle città del futuro

    Per Pisa smart city il Sindaco pedala con la Askoll

  • Durante il tour in bicicletta elettrica Pisa smart city il Sindaco Marco Filippeschi si è unito ai cittadini per dare un messaggio di sostenibilità ed innovazione.

Per Pisa smart city mobilità elettrica e buoni propositi(Rinnovabili.it) – Pisa smart city è stato un evento promosso dal comune toscano e l’azienda Askoll per incentivare la riduzione dei consumi energetici in città e la mobilità sostenibile. L’azienda vicentina infatti da poco ha aperto un punto vendita nella città della torre pendente ed ha organizzato un tour sulle sue biciclette elettriche a cui si è unito anche il Sindaco di Pisa Marco Filippeschi.

Il giro sostenibile per Pisa smart city è iniziato in piazza Vittorio Emanuele per continuare in Corso Italia. In piazza XX Settembre si è unito il Sindaco e per dirigersi con gli altri ciclisti verso piazza dei Miracoli passando per Borgo Stretto, via Ulisse Dini, piazza dei Cavalieri e via Santa Maria.

“Quella elettrica è la mobilità del futuro e per la città di Pisa rappresenta un obiettivo strategico ed attuale. Ha spiegato il Sindaco che partecipando alla pedalata ha dato ai cittadini un messaggio di progresso ed innovazione green. La mobilità sostenibile è un aspetto profondamente legato alle città intelligenti che ridurranno l’inquinamento, il consumo di carburante, il problema dei parcheggi e il traffico urbano affidandosi al trasporto pubblico, il car sharing e la mobilità elettrica.

 

“La presenza in città di un’azienda innovativa e dinamica come la Askoll – ha continuato il Sindaco – è molto positiva perchè ha messo e metterà sul mercato prodotti capaci di assicurare un impiego quotidiano e per molti versi vantaggioso. Prodotti di altissima qualità, facili e gradevoli da usare. Al dottor Edo Marioni ho illustrato il percorso già fatto da Pisa e ho proposto di sottoscrivere un protocollo per promuovere progetti condivisi e aperti“. Ha proseguito Filippeschi.

 

L’azienda da sempre impegnata nella progettazione e produzione di motori elettrici per elettrodomestici ha fatto fronte alla crisi economica aprendosi al mercato in espansione dei veicoli elettrici. Per ora l’azienda ha messo in produzione bici e scooter ma sta lavorando al lancio di una city car elettrica.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *