• Articolo Vancouver, 21 giugno 2017
  • Concept Michelin: Pneumatici senza aria, stampati e biodegradabili

  • Al simposio mondiale sulla mobilità urbana di Vancouver, la casa francese presenta l’ultima idea di pneumatico: una sistema airless da “ricaricare” quando consumato

Pneumatici senza aria, stampati e biodegradabili

 

Gli pneumatici senza aria si trasformano in ruote dalla vita semi-eterna

(Rinnovabili.it) – Michelin reinventa la ruota. E lo fa mescolando insieme biomimetica, sostenibilità e stampa 3D. Da questi tre elementi infatti, nasce il nuovo concept che la casa francese ha presentato in occasione del simposio mondiale sulla mobilità urbana, la scorsa settimana a Montreal, in Canada. Abbandonando definitivamente la strada dei copertoni gonfiabili, gli ingegneri Michelin hanno creato Vision, nuovi pneumatici senza aria biodegradabili e intelligenti che sostituiscono la ruota stessa.

 

In realtà, più che creati, la parola giusta da usare sarebbe stampati: il concept è stato ottenuto a partire da materiale organico e fossile impiegato come “inchiostro” in una stampante 3D. L’architettura interna è modellata su strutture alveolari e risulta più compatta al centro e più articolata verso l’esterno, conferendo in tal modo maggiore flessibilità al copertone e rendendolo a prova buchi e scoppi.

I nuovi pneumatici senza aria sono stati progettati pensando all’impatto a lungo termine delle gomme. Impatto che in questo caso si fa molto leggero dal momento che il nucleo dello pneumatico, che funzione come ruota, è composto da materiali di origine biologica e al 100 per cento biodegradabili ma al tempo stesso abbastanza resistenti per durare quanto l’intera vita del veicolo.

 

>>Leggi anche: Pneumatici airless: il futuro della mobilità su gomma?<<

 

A cambiare sarebbe solo il battistrada. Lo strato di gomma più esterno verrebbe semplicemente “ricaricato” tramite la stampante 3D quando troppo consumato, ottimizzando disegni, mescola e spessore in base alle condizioni stradali e alle esigenze del proprietario dell’auto.

Il materiale in questo caso sarebbe di origine fossile, ma Michelin spera nel futuro di poter usare a questo scopo gomma biosintetica, ad esempio impiegando butadiene realizzato da paglia o trucioli di legno.

 

Pneumatici senza aria

 

Gli innovativi pneumatici senza aria non dimenticano l’aspetto smart: il concept integra sensori hi-tech che monitorano le condizioni delle ruote, avvertendo in tempo reale il proprietario in merito alla necessità di “ricaricarle”.

Quando Vision arriverà sul mercato non è dato saperlo ma  Mostapha El-Oulhani, il designer che ha guidato il progetto, assicura che l’innovazione è a portata di mano.

Un Commento

  1. ritamir
    Posted giugno 21, 2017 at 10:47 am

    Ruote che non si sgonfiano: un sogno meraviglioso. Io ho cominciato anni fa con una schiuma “miracolosa” che mi dava tranquillità e sicurezza di non restare in mezzo ad una strada con le gomme a terra. Poi ho acquistato le ruote “piene” per il carrello da giardiniere e la carriola (!) che mi faceva dannare. Ora anche l’automobile? Grazie, grazie, grazie.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *