• Articolo Roma, 1 luglio 2016
  • Ricarica veicoli elettrici: in Gazzetta l’aggiornamento del PNIRE

  • Pubblicato Gazzetta Ufficiale l’adeguamento del Piano nazionale infrastrutturale per la Ricarica dei veicoli alimentati ad  energia elettrica

Ricarica veicoli elettrici: ok all’aggiornamento del PNIRE

 

 

(Rinnovabili.it) – L’e-mobility inizia a scalpitare anche in Italia e trovarsi con un piano che ne supporti tutti le fasi di sviluppo è fondamentale. Ecco perché èstata accolta da molti con soddisfazione la notizia della pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Decreto presidenziale del 18 aprile 2016, contenente l’aggiornamento del PNIRE. Sotto questa sigla si trova il Piano Nazionale Infrastrutturale per la Ricarica dei veicoli alimentati a energia Elettrica, documento di programmazione che definisce le linee guida per garantire lo sviluppo unitario del servizio di” rifornimento elettrico” nel territorio italiano.

 

Il Piano, sulla base di criteri oggettivi che tengono conto dell’effettivo fabbisogno presente nelle diverse realtà territoriali, fornisce indicazioni e strumenti in grado di supportare concretamente l’e-mobility, a partire dall’istituzione della Piattaforma Unica Nazionale (PUN). Si tratta di uno strumento, gestito direttamente dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che raccoglie le informazioni fornite da ogni gestore di infrastrutture di ricarica accessibili al pubblico per cittadini e operatori.

 

La nuova stesura del Piano infrastrutturale stabilisce che dovranno essere predisposti dei progetti specifici per ciascuna infrastruttura/stazione di ricarica, corredati degli  atti amministrativi che ciascun Comune riterrà utile e necessario acquisire ai fini delle autorizzazioni da rilasciare.  La documentazione dovrà prevedere, in  particolare, indicazioni relative all’esatta collocazione dei punti di previsti e descrizione dei lavori  necessari, alla contestualizzazione dell’installazione con le politiche di mobilità e/o di qualità dell’aria del Comune, al suo impatto  sull’area circostante, alle caratteristiche della segnaletica orizzontale e verticale.

 

L’aggiornamento del PNIRE indica anche la nuova dotazione finanziaria:

“Ai  fini  del  finanziamento  del  Piano  nazionale  le   risorse disponibili sono  individuate  nell’apposito  fondo  istituito  nello stato  di  previsione  del  Ministero  delle  infrastrutture  e   dei trasporti, capitolo 7119, che allo stato di  adozione  della  odierna  delibera, presenta una dotazione complessiva di  33.213.810,59  euro, di  cui  €  4.542.130,59  in  conto  residui   annualità  2013,   € 13.756.680,00 in conto residui annualità  2014  ed  €  14.915.000,00 quale stanziamento di competenza per l’annualità 2015″.

Un Commento

  1. Onorato Petrini
    Posted settembre 1, 2017 at 12:23 pm

    L’argomento “Rinnovabili” è importante per nuovi lavori e a salvaguardia della vita sulla Terra.
    Tenetemi al corrente. Grazie
    Onorato

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *