• Articolo Roma, 19 settembre 2011
  • Sette Regioni Metropolitane Europee imparano le une dalle altre

    Rinnovabili nei trasporti, se ne discute a Roma

  • Da oggi al 21 settembre il progetto europeo “Catch MR” impegnerà la capitale in cinque giornate di workshop tematici

(Rinnovabili.it) – Come ridurre il trasporto dei passeggeri tra la città e la sua area metropolitana senza limitare la mobilità dei cittadini? Come rendere attraenti le attuali alternative all’auto privata? Come aumentare l’utilizzo di tecnologie eco-compatibili nel settore del trasporto? A tutte queste domande vuole rispondere “Catch MR” acronimo inglese di Cooperative approaches to transport challenges in Metropolitan Regions progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma “Interreg IV C”. Dalla data di lancio (gennaio 2010) ad oggi Catch MR ha messo in piedi una rete di collaborazioni efficienti con le quali raggiungere l’obiettivo designato, ovvero migliorare la qualità della vita e la competitività delle Regioni Metropolitane. Il progetto vede la partecipazione di 7 paesi europei: Germania – capofila – Ungheria, Norvegia, Austria, Svezia, Slovenia e Italia con la partecipazione della Provincia di Roma. Ed è proprio l’ente italiano ad ospitare da oggi fino al 21 settembre cinque workshop focalizzati sul tema “Energia rinnovabili nei trasporti”. Nel corso della tre giorni i sette paesi europei saranno suddivisi in gruppi di lavoro e attraverso uno scambio di esperienze concrete lavoreranno per cercare nuove possibili soluzioni ai problemi presentati durante l’incontro.
L’obiettivo è quello di produrre informazioni e risultati in settori quali:
• riduzione della necessità di spostamenti, in particolare attraverso un miglior coordinamento tra pianificazione urbanistica e del trasporto;
• spostamento modale (modal shift), in particolare rendendo il trasporto pubblico più efficiente e quindi più attraente;
• aumento delle competenze dei decisori e degli stakeholders nelle Regioni.