• Articolo Cambridge, 5 maggio 2016
  • La ruota GeoOrbital trasforma la tua bici in elettrica in 60 sec

  • Da una start up di Cambridge arriva la nuova ruota elettrificata capace di trasformare la tradizione bicicletta in un’e-bike. Sul mercato a partire da fine estate

La ruota GeoOrbital trasforma la tua bici in elettrica in 60 sec

 

(Rinnovabili.it) – Comprare oggi una buona bici elettrica vuol dire spendere almeno 1700 euro. Nonostante negli ultimi anni i prezzi si siano decisamente abbassati il calo non è ancora sufficiente da rendere le e-bike accessibili a tutte le tasche. Per chi non potesse o non volesse spendere un patrimonio sono state create alcune alternative più economiche capaci di costituire un valido compromesso tra spesa e prestazioni.

 

E’ questo il caso delle ruote elettriche, speciali ricambi per il retrofit elettrico delle tradizionali biciclette. Dopo progetti come la dbRevo di Taiwan e la Copenhagen Wheel, arriva dal Massachusetts GeoOrbital, la ruota super tecnologica che promette di assistere le pedalate garantendo un’autonomia massima di 80 chilometri.

 

La ruota GeoOrbital trasforma la tua bici in elettrica in 60 sec

 

Progettata prendendo ispirazione dalle moto di luce dal film Tron, GeoOrbital si monta in poco meno di 60 secondi semplicemente sostituendola alla ruota anteriore, indifferentemente dal modello di bicicletta.

Nel suo scheletro è contenuto un motore da 500 Watt, una mini batteria agli ioni di litio da 36V estraibile e una porta USB per ricaricare smartphone o piccoli dispositivi elettrici quando non si utilizza la pedalata assistita.

 

181b230090a716164ecc32ab5c1004e3_original

 

E se in pedalata assistita GeoOrbital offre fino a 80 km di autonomia, senza alcuno sforzo invece da parte del ciclista riesce a percorrere fino 20 km ad una velocità massima dichiarata di 32 km/h. Il sistema prevede anche la possibilità però di estendere l’autonomia grazie alla frenata rigenerativa: durante le discese il movimento della ruota consente di ricaricare la batteria e aumentarne la portata. L’intero kit è un po’ più pesante di una ruota tradizionale (9 kg) ma, ci tengono a sottolineare gli inventori, contiene tutto il necessario per il retrofit delle biciclette.

La startup creatrice ha lanciato una campagna di crowdfunding su Kickstarter dove ha raggiunto in pochissimo tempo il traguardo di 75 mila dollari. I pre-ordini sono già aperti. GeoOrbital potrà essere acquistata a partire dalla fine di questa estate in due versioni: la “26 inch” (pensata per sostituire ruote da 66 cm) con una batteria da 6 Ah e la “700C” con una batteria da 10 Ah (per ruote più grandi). Il prezzo si aggirerà intorno ai 600 euro (434 euro per i primi 10 ordini).

 

dc8a1d15015488b35cf19d48f0b982d8_original

59 Commenti

  1. Roberto
    Posted agosto 22, 2018 at 5:23 am

    Vorrei mi facciate un favore farmi sapere quanto costa e dove bisogna rivolgersi per valutarne l’acquisto saluto e ringrazio per eventuali informazioni datemi a riguardo

  2. Paolo
    Posted settembre 19, 2018 at 8:38 pm

    Mi piace..vorrei contatti per acquisto

  3. paolo lapucci
    Posted dicembre 30, 2018 at 8:53 pm

    interessante !!!
    ne vorrei sapere di piu

  4. Ahmed
    Posted febbraio 16, 2019 at 8:55 pm

    Come posso comprarla grazie

  5. anselmo vincenzo
    Posted agosto 11, 2019 at 9:26 am

    sono interessato dove potrei comprarla da premettere che sono di alcamo provincia trapani sicilia

  6. Bitetti Giulio
    Posted settembre 3, 2019 at 12:13 pm

    Mi interessa vorrei daperne di piu

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *