• Articolo Roma, 12 settembre 2017
  • Settimana Europea della Mobilità 2017, all’insegna della condivisione

  • Dal 16 al 22 settembre torna l’evento europeo dedicato alla mobilità sostenibile. 76 le amministrazioni italiane che hanno già registrato la propria partecipazione

 

(Rinnovabili.it) – “Condividere ti porta lontano”. Questo lo slogan che accompagnerà dal 16 al 22 settembre la nuova Settimana Europea della Mobilità. Dal 2002 l’evento contagia piccole grandi città europee con l’obiettivo di sensibilizzare gli abitanti sulle alternative sostenibili dei trasporti e incoraggiare le amministrazioni locali a sperimentare nuove forme di mobilità. Il tema scelto per l’edizione 2017 racchiude in realtà le principali direttive su cui il settore si sta sviluppano, ossia basse emissioni, intelligenza e condivisione. Per rappresentare questi tre differenti concetti oggi basterebbero due parole: sharing mobility.

 

“Incentivare la mobilità condivisa, e quindi soprattutto car e bike sharing, inoltre, ha un forte impatto sul territorio e sulla gestione degli spazi urbani – spiega in una breve nota il Ministero dell’Ambiente – diverse ricerche, ad esempio, hanno dimostrato che ogni macchina condivisa corrisponde a circa 15 auto private!”

 

In questi anni l’Italia ha iniziato a creare una cultura della condivisione fatta di servizi che oggi mettono a disposizione auto, bici, scooter, bus e persino parcheggi. Secondo i dati dell’Osservatorio nazionale oggi possiamo contare su oltre 13.000 biciclette offerte in bike sharing in 200 Comuni e 5.764 auto in car sharing per 700.000 utenti nelle due formule free floating (l’auto che si preleva e lascia ovunque) e station based (si preleva e lascia in appositi spazi).

 

Per dare una nuova spinta, l’evento mira  a stimolare le città aderenti ad adottare iniziative che possano valorizzare forme di trasporto innovative e collettive, che abbiano un impatto ambientale ridotto rispetto a quelle abitualmente adottate e attraverso le quali è possibile ridurre i costi normalmente sostenuti per gli spostamenti in ambito urbano.

La Settimana Europea della Mobilità cercherà di fornire un’importante occasione per le Amministrazioni già attive o che intendono attivarsi in un processo, ormai necessario e irrinunciabile, di miglioramento del sistema dei trasporti, al quale inevitabilmente si accompagnano la crescita economica dell’intero sistema locale e la vivibilità dei centri urbani. Ad oggi sono già 76 le città italiane che hanno registrato la propria partecipazione all’evento.

Per ulteriori informazioni e per adesioni alla Settimana Europea della Mobilità è possibile visitare il sito internet http://www.mobilityweek.eu/

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*
*

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Current ye@r *