• Articolo Milano, 21 novembre 2011
  • Smartfusion, un progetto per migliorare la logistica urbana

  • La Giunta della Regione Lombardia ha approvato l’adesione al progetto triennale Smartfusion

La Giunta della Regione Lombardia ha approvato, su proposta dell’assessore al Commercio, Turismo e Servizi Stefano Maullu, l’adesione a Smartfusion, un progetto per il miglioramento della logistica urbana, che coinvolge 14 partner di sei nazioni europee tra le quali Regione Lombardia. Capofila è l’università inglese di Newcastle.

“Smartfusion – ha detto l’assessore Maullu – ha l’obiettivo di razionalizzare i servizi di distribuzione urbana delle merci, nell’ottica di una riduzione dell’inquinamento e della congestione del traffico, prevedendo tre sperimentazioni nelle città di Newcastle, Berlino e Como”. La sperimentazione nella città di Como prevede, in particolare, il collaudo di veicoli elettrici e ibridi nella distribuzione delle merci, la razionalizzazione dei percorsi con l’uso di sistemi di navigazione avanzata con particolare attenzione alle merci pericolose, il miglioramento delle modalità di utilizzo delle piattaforme logistiche. “Regione Lombardia – ha aggiunto l’assessore Maullu – punta a migliorare la distribuzione urbana delle merci, riducendo i costi, sviluppare un modello di logistica urbana replicabile a livello regionale, individuare nuovi strumenti normativi per regolamentare il settore e avviare tavoli di confronto tra Enti locali e operatori per sperimentare nuovi strumenti tecnologici e gestionali per il trasporto delle merci”.

Il progetto durerà tre anni, da gennaio 2012 a dicembre 2014, e sarà finanziato da Regione Lombardia con circa 60.000 euro.