• Articolo Madrid, 24 novembre 2011
  • Il governo sostiene il mercato degli EV

    Spagna, 140mila euro al giorno per incentivare il mercato EV

  • La Spagna proroga a novembre 2012 la concessione di incentivi governativi per l’acquisto di veicoli elettrici

(Rinnovabili.it) – E’ stato prolungato fino al 30 novembre 2012 il termine massimo per richiedere al governo spagnolo incentivi all’acquisto di veicoli elettrici. La scelta di estendere i sussidi è legata principalmente al ritardo del 54% della produzione di modelli ecologici previsti per il 2011/2012.

“Lo scopo di questa estensione è – secondo il Ministero dell’Industria – un modo per evitare una stagnazione della domanda a causa del ritardo della messa sul mercato del 2012 di molti modelli elettrici.”

Oltre a incentivare l’acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientali con circa 140mila euro al giorno, gli aiuti del governo vanno anche a sostegno dell’industria, del comparto R&S, della realizzazione di nuove infrastrutture di ricarica e per la gestione razionale dell’energia allo scopo di dare vitalità ad un mercato che ha un alto potenziale di sviluppo, e dal quale sia l’ambiente sia l’economia nazionale potrebbero trarre grande vantaggio.

E’ previsto quindi che entro la fine del 2011 e durante il 2012 si andrà a consolidare il mercato dell’auto spagnola ad alimentazione alternativa  dando spazio alla produzione di modelli in impianti spagnoli per stimolare la domanda e l’offerta del mercato nazionale.