• Articolo Bruxelles, 31 gennaio 2013
  • Un progetto europeo per la mobilità sostenibile

    SuperHub compie un anno, la mobilità sostenibile viaggia sul web

  • Grazie al primo anno di test e sperimentazioni prende sempre più corpo SuperHub, la piattaforma virtuale di sostegno per la diffusione della mobilità alternativa

(Rinnovabili.it) – Buon compleanno SuperHub! Il progetto europeo di ricerca sulla mobilità urbana sostenibile compie un anno e in soli 12 mesi vanta la partecipazione di centinaia di cittadini coinvolti negli eventi organizzati nell’ambito della manifestazione utile per la progettazione della piattaforma innovativa per la mobilità sostenibile integrata nelle città europee.

Tra i partner università, centri di ricerca, associazioni tra cui Legambiente che hanno contribuito alla realizzazione del progetto e quindi della piattaforma web accessibile via web e mobile, in grado di combinare -in tempo reale- tutte le offerte di servizi di mobilità attive e di suggerire all’utente percorsi di trasporto a basso impatto ambientale.

Ma qual è lo scopo di questo progetto? SuperHub è nato con lo scopo di favorire e stimolare il cambiamento dello stile di vita attraverso la scelta di una mobilità amica dell’ambiente.

 

“Il trasporto sostenibile è un prerequisito essenziale per lo sviluppo economico sostenibile […] essenziale per un’economia prospera e per il benessere dei cittadini -afferma Stefanos Gouvras, SuperHub Project Officer e Responsabile del Programma di ricerca -ICT per i trasporti della Commissione Europea-. Il trasporto sostenibile è sempre stato parte integrante della strategia di sviluppo sostenibile dell’Unione europea, dalla strategia di Lisbona per la crescita e l’occupazione del 2000 alla strategia europea di quest’anno per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva verso l’Europa 2020”.

 

NEL PRIMO ANNO DI ATTIVITA’ il gruppo di ricerca si è focalizzato sulla valutazione dei mock-up di alcune delle funzionalità principali della futura applicazione Superhub mobile come la “Pianificazione Viaggio”, la “motivazione al cambiamento” e gli “eventi inaspettati”.

Le sperimentazioni sono state tenute a Barcellona, Helsinki e Milano dove circa 200 utenti hanno aiutato a raccogliere l’insieme delle esigenze degli utenti; circa 600 persone hanno completato un sondaggio nelle tre città pilota che hanno fornito importanti indicazioni sulle tipologie di percorsi urbani e loro modalità; 8 workshop di progettazione partecipata hanno permesso di testare nuovi scenari di utilizzo dell’applizazione e contribuito a creare i primi mock-up delle interfacce correlate a “Pianificazione Viaggio”, “Car Pooling”, “Condivisione Taxi”, “eventi imprevisti”, “Impostazioni Preferenze”, “motivazione di Modifica “e” Serious Games”.

Ogni fase è stata fondamentale per definire la funzionalità e i requisiti del sistema, tenendo in considerazione le esigenze degli utenti e con l’obiettivo di una costante progettazione iterativa della piattaforma Superhub.

Il Consorzio SuperHub sta già lavorando sull’organizzazione di sperimentazioni partecipate del secondo anno di attività, che si svolgeranno nel mese di giugno 2013.