• Articolo Berna, 15 dicembre 2011
  • L’ordinanza del Consiglio Federale entrerà in vigore dal 1 gennaio 2012

    Svizzera: una nuova etichetta per le automobili

  • Dalla fase transitoria degli ultimi 6 mesi, la nuova etichetta energetica sarà caratterizzata da una maggiore trasparenza, migliorie e informazioni aggiuntive sulle vetture

(Rinnovabili.it) – Cambia forma l’etichetta energetica per le autovetture elvetiche, lo strumento che facilita gli acquirenti nella scelta dell’auto giusta grazie a una maggiore trasparenza al momento dell’acquisto. Il Consiglio Federale della Svizzera, infatti, attraverso un’ordinanza specifica che entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2012, ha deciso che per le automobili nuove l’etichetta sarà modificata e migliorata. Già riformata lo scorso agosto e attualmente ancora nella fase transitoria fino al 31 dicembre 2011, l’etichetta aiuta a capire il consumo di carburante, le emissioni di CO2 e l’efficienza energetica dell’autovettura in rapporto al suo peso a vuoto. Dal 2012, oltre alla maggiore ponderazione del consumo assoluto di carburante (70% al posto del 60% della vecchia etichetta), l’etichetta sarà applicata anche alle automobili con sistemi di propulsione alternativi (auto elettriche e ibridi plug-in) e conterrà informazioni aggiuntive, tra cui il livello di emissione del veicolo (EURO 4, EURO 5, ecc.). Dato che l’aumento dell’efficienza energetica nelle automobili nuove può determinare facili slittamenti tra le categorie, essa sarà rinnovata annualmente e non più ogni 2 anni. Le novità riguardano anche le modalità con cui saranno pubblicizzati i nuovi veicoli: la pubblicità di qualsiasi modello di veicolo, infatti, su stampa, internet, tv e cinema dovrà contenere indicazioni precise sul consumo energetico e le emissioni di CO2.