• Articolo Milano, 18 febbraio 2013
  • Un impegno annunciato dalla giunta comunale

    Milano: taxi ecologici e bici rivoluzionano la mobilità

  • Grazie a mezzo milione di incentivi e a nuovi parcheggi bici la mobilità sostenibile di Milano allarga i confini

(Rinnovabili.it) – Taxi ecologici e biciclette protagonisti della mobilità milanese, che ha stanziato mezzo milione di euro di incentivi per l’acquisto di nuovi veicoli a basso impatto ambientale e messo a disposizione dei cittadini 1450 nuovi posti bici in città.

Dei nuovi taxi 20 saranno destinati al trasporto di persone con disabilità, ha fatto sapere la Giunta comunale, che stamattina ha annunciato il bando. In particolare l’incentivo sarà assegnato a chi vorrà sostituire il proprio tassì inquinante con un mezzo non impattante della categoria euro 5 o superiore e sarà valido per i veicoli immatricolati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2013. In particolare, l’incentivo riguarda auto elettriche, a metano, a GPL, a trazione ibrida elettrica, con doppia alimentazione benzina/metano o benzina/GPL. Tra i criteri del bando rientra anche la trasformazione da benzina a metano o GPL di veicoli Euro 3 o Euro 4.

 

Se ad essere acquistato sarà un nuovo veicolo elettrico, ibrido elettrico, a GPL o a metano in sostituzione di auto a benzina o diesel il contributo equivarrà a 1.500 euro. L’incentivo sarà invece di mille euro per la sostituzione di auto elettriche, ibride elettriche, a GPL o a metano, con veicoli con le stesse caratteristiche; di 750 euro in caso di trasformazione a GPL o a metano di veicoli Euro 3 o Euro 4.

A dare un importante contributo alla mobilità green di Milano anche la messa a disposizione dei cittadini dei nuovi posti bici, istallati in meno di un anno. Gli stalli sono stati posizionati principalmente nei pressi delle più frequentate stazioni della metropolitana e della ferrovia e vicino alle fermate degli autobus. Inoltre i milanesi potranno, da questa settimana, usufruire di una nuova stazione Bike Sharing che porta a 174 il numero dei parcheggi di scambio attivi e a 3.033 le biciclette a disposizione.