• Articolo Ginevra, 8 marzo 2012
  • Un annuncio del ramo europeo della Toyota

    Ginevra: Toyota presenta la nuova auto fuel cell

  • In occasione del Salone di Ginevra il colosso giapponese delle automobili ha presentato un nuovo prototipo ad idrogeno puntando così a moltiplicare le vendite di veicoli ecologici entro il decennio

(Rinnovabili.it) – Nuovo obiettivo per il gigante giapponese Toyota. Il produttore di automobili, lasciando la parola al direttore europeo , Didier Leroy, ha presentato in occasione del Salone di Ginevra un nuovo prototipo di auto dotata di tecnologia fuel cell che potrebbe portare l’azienda a moltiplicare le vendite. La Toyota ha infatti dichiarato di puntare a vendere decine di migliaia di auto ad idrogeno all’anno entro la fine del decennio, consolidando l’impegno ambientale del gruppo.

Leroy ha inoltre ribadito l’intenzione di testare la tecnologia in Giappone, Stati Uniti ed Europa nel corso dei prossimi due anni prima di portare la concept car sul mercato, il cui ingresso è previsto per il 2015.

Nonostante siano molti i programmi governativi europei concentrati sulla mobilità sostenibile la mancanza di infrastrutture e gli alti costi della tecnologia fuel cell stanno rallentando la diffusione della tecnologia.

L’annuncio, rilasciato in occasione del Salone di Ginevra, rappresenta un ulteriore programma della casa giapponese per valorizzare il valore ambientale delle proprie vetture. A fine anno è prevista infatti l’uscita sul mercato della versione ibrida plug-in della linea Prius, insieme alla nuova RAV4 elettrica e alla iQ e alla Yaris, entrambe ibride.

Accanto al nuovo prototipo fuel cell ieri la Toyota ha presentato anche altri nuovi modelli ecologici, tra cui una piccola ibrida con emissioni di CO2 inferiori ai 50 g/km, un modello ibrido a gas naturale compresso (CNG) con emissioni pari a 38 g/km e un’altra ibrida, ma stavolta plug-in, con 19 g/km di CO2 rilasciata.