• Articolo Londra, 6 novembre 2012
  • Un'iniziativa a favore della riduzione del carbonio

    Veicoli low carbon: 16,5 mln all’innovazione britannica

  • Promuovere e finanziare nuovi progetti per la riduzione delle emissioni inquinanti del settore mobilità servirà al Regno Unito per raggiungere i propri obiettivi ambientali e ridurre l’inquinamento

(Rinnovabili.it) – Per sostenere i progetti di riduzione del carbonio emesso dal comparto veicoli il paese ha bisogno di finanziamenti pubblici del valore di almeno 16,5 milioni di sterline. L’iniziativa, annunciata ieri dal Segretario agli Affari Vince Cable, consiste quindi in un concorso per la gestione dei fondi gestiti dal Technology Strategy Board, dall’Office of Low Emission Vehicles (OLEV) e dall’Engineering and Physical Sciences Research Council (EPSRC), che si aprirà nel febbraio del prossimo anno. Le tre organizzazioni sono al momento alla ricerca di proposte ad alto contenuto innovativo, di progetti per l’industria ideati da società esterne o interne al settore dell’automotive in una delle seguenti 4 aree: motori a combustione interna, stoccaggio e gestione energetica, macchine elettriche ed elettronica di potenza e veicoli leggeri, organi di trasmissione di un veicolo.

 

L’obiettivo è quello di creare nuove soluzioni a basse emissioni, che non solo siano in grado di conseguire riduzioni significative della CO2 dei trasporti su strada, ma che posizionino anche il Regno Unito in un ruolo chiave nel settore emergente dell’industria dell’auto verde, nella creazione di posti di lavoro e nella crescita. Attualmente, i principali produttori automobilistici non realizzano auto elettriche o ibride in Gran Bretagna, anche se la Nissan dovrebbe produrre la LEAF elettrica presso lo stabilimento di Sunderland entro il prossimo anno.

 

“La stretta collaborazione tra industria e governo, attraverso l’Automotive Council, contribuirà a garantire che i progetti supportati da questi fondi affronteranno sfide tecnologiche importanti e contribuiranno a rafforzare il ruolo del Regno Unito nel settore del low carbon” ha specificato Cable. “E’ un esempio della nostra strategia industriale in azione. Sostenere lo sviluppo delle nuove tecnologie è essenziale per garantire che questo paese rimanga un luogo appetibile per gli investimenti da parte dei produttori di veicoli e dei fornitori.”